hamradioweb.org

 


Go Back   hamradioweb.org > Discussioni / Areas of discussion > Antenne e Supporti

Notices

Antenne e Supporti Area di discussione su tutto ciò che riguarda le antenne e i relativi supporti: dalla autocostruzione, alla teoria di funzionamento, ai vari softwares di modellazione etc. Qui trovate anche i tutorials realizzati in flash in lingua italiana sul noto software di modellazione antenne. Quesiti, discussioni, fotografie, normative relative ai supporti meccanici delle antenne ad uso dei radioamatori.

Reply
 
Thread Tools Search this Thread
Old 03-04-20, 10:51   #1
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Abito in città, in un condominio, lo spazio è limitato.
Data la quarantena, pensavo varie soluzioni, la seguente mi sembra quella più adeguata, vorrei un vostro parere:

Come potete vedere dalle immagini allegate, pensavo di fare così.
Circa la linea bifilare avrei scelto quella venduta dall'amico Luca ik5hha: http://arifidenza.it/Forum/topic.asp?TOPIC_ID=350035

Mi piace perchè ha una sezione circolare, molto pratica da stendere e portare dal terrazzo fino a casa, le caratteristiche sono le seguenti:

Celluline
Belden 8275
20AWG (2x28)
7.62mm by 10.16mm
VoP 80%
15.1 pF/m
100MHz 3.3 dB/ 100 m

L'accordatore è il bilanciato della Palstar: http://www.palstar.com/en/bt1500a/
ovviamente, sistemato a casa (quindi non sul tetto).

Come vi sembra?
Attached Thumbnails
Click image for larger version

Name:	antenna 160m dimensionamento.jpg
Views:	71
Size:	41.5 KB
ID:	19725   Click image for larger version

Name:	antenna 160m.jpg
Views:	96
Size:	121.2 KB
ID:	19726  
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 03-04-20, 11:14   #2
i4zsq
Senior Member
 
i4zsq's Avatar
 
Join Date: Oct 2008
Location: Bologna per lo più... ogni tanto portatile SP8-Polonia .
Posts: 5,167
Smile Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Quote:
Originally Posted by IZ7QSS View Post
Abito in città, in un condominio, lo spazio è limitato.......
Come vi sembra?
... per te questo è 'spazio limitato' ..??
Attached Thumbnails
Click image for larger version

Name:	AZZAROLA.jpg
Views:	10
Size:	161.2 KB
ID:	19727  
__________________
I4ZSQ Silvano
i4zsq non  è collegato   Reply With Quote
Old 03-04-20, 13:16   #3
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Perchè dici così, Silvano?
ironico?

per fare i 160m sul serio serve spazio...
Almeno ci gioco un po'...
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 03-04-20, 13:27   #4
IK7JWY
Senior Member
 
IK7JWY's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Location: Alezio-LE-
Posts: 4,549
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Cioa Giovanni, avessi io 81 metri disponibli in terrazza... (abito in casa di proprietà ma avente dimensioni in pianta 11x11m).
Sbaglio o mi pare che , data la tua terrazza, potresti stendere tranquillamente una inverted-V per i 160m, se non proprio un dipolo orizzontale ?
IK7JWY è  collegato   Reply With Quote
Old 04-04-20, 08:42   #5
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Ciao Arturo, come va ..ci leggiamo spesso ovunque...

Quegli spazi sono un po' ottimistici ...l'altezza mi frega, il condominio è di 7 piani, sono "libero" da ogni direzione, però il palo è alto 8m...

Quindi 80 e 160m sono out per te?
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 04-04-20, 09:16   #6
IK7JWY
Senior Member
 
IK7JWY's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Location: Alezio-LE-
Posts: 4,549
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Resistiamo, Giovanni
Il problema altezza del palo si porrebbe in ogni caso, credo.
Si, purtroppo qui i 160m e gli 80m sono fuori discussione. Posso mettere su solo una inverted V per i 40m, ma lo faccio raramente perchè non mi piace incasinare le cose, e mi accontento della sola monobanda per i 20m. In attesa di tornare sui 10m con altra monobanda. Poi , più in là, vedrò di mettere su una dinamica. In pratica lavoro solo bande alte HF.
IK7JWY è  collegato   Reply With Quote
Old 07-04-20, 13:13   #7
IZ2FLX
Member
 
IZ2FLX's Avatar
 
Join Date: Jun 2010
Posts: 49
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

ci sta tranquillamente una EFHW per i 160 !
__________________
May the MORSE be with you ! 73 Dx de IZ2FLX Mauro
IZ2FLX non  è collegato   Reply With Quote
Old 14-04-20, 09:24   #8
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Buongiorno amici,

vi aggiorno un po' sui miei piccoli esperimenti.

Per il momento (per mancanza di cavo ) ho steso un dipolo, o meglio un OCF, da soli 10m + 12m, alimentato da 25m scarsi di bifilare Belden (modello indicato inizio discussione).
Per 25m, intendo dal punto di alimentazione del dipolo ai due morsetti del Palstar BT1500A.

Gi 80m li accordo benissimo, fino a 1kW circa, tutto bene, oltre l'accordatore sfiamma (si sente benissimo anche a case chiuso).

Due parole sulla bifilare belden:
come ampliamente detto, ha una sezione circolare, in pratica ha un core di teflon/nylon e due fili AWG20 ai lati, tutto con ottima guaina.
AWG20, facendo dei calcoli approssimativi, considerando anche la distanza fra i due fili (data dai 300ohm), dovrei stare oltre 1kW, ma io seguo le regole e non supero i 500W ammessi in Italia.
E' molto comoda da usare se pur molto rigida (sembra il bayco da 6mm, per capirci), ho provato ad avvicinarla alle pareti di tufo o cemento, a metalli, non vedo nessun effetto (provato in TX osservando la variazione di ROS e in RX osservando presenza di rumori o disturbi o cali di segnali).
Direi che è consigliata!
Da vedere come si comporta al sole.

Allego alcune foto su come ho sistemato il Palstar BT1500A.
Sistemazione non bellissima, ma ragazzi è davvvero enorme e non ho idea su come sistemarlo meglio!

vostro iz7qss
Attached Thumbnails
Click image for larger version

Name:	atu1.jpg
Views:	59
Size:	178.5 KB
ID:	19741   Click image for larger version

Name:	atu2.jpg
Views:	52
Size:	279.2 KB
ID:	19742   Click image for larger version

Name:	atu3.jpg
Views:	44
Size:	331.1 KB
ID:	19743   Click image for larger version

Name:	atu4.jpg
Views:	48
Size:	234.3 KB
ID:	19744   Click image for larger version

Name:	atu6.jpg
Views:	41
Size:	168.5 KB
ID:	19745  


Last edited by IZ7QSS; 14-04-20 at 09:35.
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 14-04-20, 09:30   #9
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Sistemate immagini, se i file hanno estensione jpeg vengono ridotte nell'upload, mente le jpg, no......

Last edited by IZ7QSS; 14-04-20 at 09:38.
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 19-04-20, 07:24   #10
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

buondì, nuovi aggiornamenti:

Purtroppo quelle misure di google maps non sono veritiere, anzi mooooolto generose.
sono riusciuto a stendere più o meno 30m + 15m

Il PALSTAR BT1500A accorda eggreggiamente gli 80 e i 160m...
vediamo un po' cosa ne esce.
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 20-04-20, 07:10   #11
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Buongiorno amici,

ho un piccolo problema di "ritorno" di RF.

Non vi dico cosa succede perchè vi mettereste a ridere ...in 160m si attiva la tapparella elettrica (è controllata con ALEXA)

Ho posizionato fra accordatore e RTX, quindi a cavallo del cavo coassiale, il fantastico amperometro di modo comune dell'altrettanto fantastico IZ2UUF:

https://www.iz2uuf.net/wp/index.php/...alun1/#ammeter

In effetti anche a 100W, ho un piccolo spostamento dell'indice.

Pensavo: se mettessi un choke-balun su nucleo FT240-43 ovvimente con cavo coassiale (RG142 o Hyperflex 5), come da immagine allegata?
Attached Thumbnails
Click image for larger version

Name:	atu41.jpg
Views:	31
Size:	479.2 KB
ID:	19750   Click image for larger version

Name:	choke.JPG
Views:	26
Size:	23.1 KB
ID:	19751  
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 20-04-20, 08:59   #12
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Ragazzi, riflettevo un attimino su quello che ho scritto nel post precedente...

Infatti ho scritto choke-balun ...di fatto non mi serve un balun, perchè ingresso e uscita sono sbilanciati, infatti è "sul" coassiale che c'è il modo comune...
"solo" choke

Qui mi dovete chiarire le idee....
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 20-04-20, 11:15   #13
i4ewh
Moderator
 
i4ewh's Avatar
 
Join Date: Aug 2007
Posts: 4,092
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Una certa quantità di spire di cavo coassiale dovrebbe bastare. Bisogna calcolare che induttanza riesci a ottenere, e da qui qual è la reattanza alla frequenza che ti interessa, minimo dovresti avere 500 Ohm.
Con Radioutilitario si ottengono le misure.

Paolo I4EWH
__________________
http://i4ewh.altervista.org
i4ewh non  è collegato   Reply With Quote
Old 26-04-20, 06:35   #14
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Aggiornamento:

ho realizzato il balun descritto in una discussione oltre questa.

Riassumo comunque:

Ho utilizzato due FT240-43 sovrapposti e tenuti saldi con teflon da idraulico. Ho effettuato 6+6 spire di RG-142 B/U.
Anche in 160m va bene, nessuna corrente di modo comune letta, anche con potenze alte (kW).


Direi problema risolto.
Attached Thumbnails
Click image for larger version

Name:	balun.jpg
Views:	17
Size:	284.2 KB
ID:	19753   Click image for larger version

Name:	balun2.jpg
Views:	19
Size:	197.2 KB
ID:	19754  
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Old 30-04-20, 12:20   #15
IZ1NGW
Senior Member
 
IZ1NGW's Avatar
 
Join Date: Jun 2008
Location: Borgaro T.se (To)
Posts: 502
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Giovanni complimenti per la stazione e complimenti per l'accordatore bilanciato che ti invidio perche' da qualche anno sto giocando con le linee bifilari .
Non capisco perche' le linee bifilari siano usate poco o poco conosciute nel nostro paese , per chi ha problemi di spazio permettono , con un semplice dipolo non risonante , di coprire tutte le HF con una buona resa e un modesto impatto visivo.
Sto facendo diverse prove ultimemente con vari sistemi alimentati da piattina e tutti funzionano bene ..... ma per le bande basse ci vuole l'altezza da terra e con un paolo da 8m in polarizzazione orizzontale farai dei segnaloni da urlo a livello nazionale ed europeo ma faticherai nel DX.
Se vuoi andare sul lungo bisogna passare alla polarizzazione verticale e con la piattina le cose si complicano , in 40m con una doublet di 11+11m su un paolo di 9m ho ottenuto ottimi risultati , a volte superiori ad una gp full in 40 anche su segnali DX , ma era decisamente bidirezionale.
Se parli di 80 e 160 ti consiglerei di fare delle prove con delle filari fatte a C o ad H rovesciata , alimentando al centro del tratto verticale , in modo da avere un sistema basso ma a polarizzazione verticale con delle perdite contenute , una sorta di dipolo verticale .
Io ora mi sto sbattendo per alimentare con piattina una inverted L , e' una cosa che non fa nessuno perche' si tratta di alimentare un antenna sbilanciata con una linea bilanciata , ho trovato un pagliativo ho messo un chocke come il tuo ( che lavora come balun magnetico) alla base dell'antenna e uno prima di entrare in stazione e sembra che funzioni bene con zero ritorni di RF.
__________________
'73 de IZ1NGW Dario
Yaesu FT-2000 , Ameritron AL-800 e fili vari GRT#893
http://digilander.libero.it/iz1ngw/
http://www.bolognesi.net/negozio/
http://www.gommaliquida.it

Last edited by IZ1NGW; 30-04-20 at 12:25.
IZ1NGW non  è collegato   Reply With Quote
Old 01-05-20, 07:16   #16
IZ7QSS
Senior Member
 
Join Date: May 2009
Posts: 447
Re: Progetto poche pretese: filare 160m / 80m con bifilare e ATU

Ciao Dario, grazie per la tua risposta e grazie per i complimenti
Per ora il sistemino va bene, in 80m riesco a fare un bel po', ho lavorato estremo oriente, ma, America ancora nulla, credo che oramai si sta chiudendo la banda ...ne riparliamo l'inverno prossimo.
In 160m fatico un po', per ora solo Europa e Asia vicina...
Però dai ne sono soddisfatto, le condizioni sono quelle...

Mi hai parlato delle antenne C e H invertite ...sono un po' ignorante, hai qualche esempio da mostrarmi?

un abbraccio
IZ7QSS non  è collegato   Reply With Quote
Reply

Bookmarks

Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +1. The time now is 21:38.


Powered by vBulletin® Version 3.8.6
Copyright ©2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.