hamradioweb.org

 


Vai indietro   hamradioweb.org > Discussioni / Areas of discussion > VHF and UP / Satellites / EME

Avvisi

VHF and UP / Satellites / EME sezione dedicata alle bande VHF e superiori, dal trafiico via satellite, al moonbounce, al meteorscatter etc.

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 21-09-13, 11:51   #1
IK7FMO
Senior Member
 
L'avatar di IK7FMO
 
Registrato dal: Sep 2011
ubicazione: Polignano a Mare - Bari
Messaggi: 196
ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

Per caso mi sono trovato coinvolto in un VERO "mistero" inerente il mondo della radio.
Per essere più preciso nel settore dei collegamenti radioamatoriali con la Stazione Spaziale Internazionale (ISS).
.
In Polignano a Mare (Bari), per la prima volta in Puglia, numerosi radioamatori, quasi 10 anni fa presso la Scuola elementare San Giovanni Bosco, decretarono il collegamento con l'Astronauta di turno a bordo della ISS, in banda VHF.
.
Quest'oggi 21 settembre 2013, sempre in Polignano presso la scuola media Sarnelli - De Donato, l'appuntamento (questa volta via internet, senza antenne) si è ripetuto.
.
NON HO PARTECIPATO e con me TANTI radioamatori del sud est-barese e Polignanesi.
.
Mi riferisco, in particolare, a coloro che, effettivamente, usano la radio e si ritrovano in Sezione ARI (a Castellana) o si sentono in VHF, spesso, a 145.425 MHz. usando sia gli apparati che la posta elettronica.
.
Non ho partecipato perchè, pur essendo di Polignano e come me tanti amici radioamatori, non abbiamo ricevuto ALCUNA notizia in merito, ne invito. Salvo, poi, venir citati in un articolo sulla stampa locale (La Voce del Paese) di Giovedì 19 settembre.
Proprio tramite l'articolo stesso, da me letto ieri, ho appreso dell'evento.
.
Eppure alcuni di noi hanno fattivamente "lavorato" a quello che fu l'altro, l'iniziale appuntamento presso la scuola elementare, collaborando fortemente alla realizzazione nello stesso comune: Polignano.
.
Si ha la netta impressione che, ormai, trattasi di "altro" radiantismo.
Non so, quindi, dove si voglia andare a parare.
.
Si tattera di mero protagonismo, dio danaro, ambiente settario? Non saprei.
Certo il mistero, attualmente, resta
.
Alla mia veneranda età (quasi 60 anni) resta BASILARE ricordare l'HAM-SPIRIT, fondamentale per un radioamatore.
E desidero fortemente ricordare la nobiltà d'animo che deve avere un Radioamatore. Un Radioamatore che si definisca tale.
Non posso, quindi, essere inerte verso tale notizia e verso tale mistero.
.
In allegato la locandina dell'evento e la frase pubblicata su un giornale locale che "coinvolge" i radioamatori di Polignano (!).
Interpellati alcuni, vedi elenco su QRZ.com... non ne sapevano nulla.
E bello scrivere paventando la collaborazione dei radioamatori, in particolare polignanesi, e poi NON usare alcun canale (radio, email in primis) per informare, in tempo utile, tale gruppo o almeno qualcuno che informi altri.

Ricordo che l'interessato non deve CERCARE (o trovar per caso) la notizia, ma essere informato in merito alla stessa, che è ben diverso.

...

Ultima modifica di IK7FMO; 21-09-13 a 19:07
IK7FMO non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 13:33   #2
IK7FMO
Senior Member
 
L'avatar di IK7FMO
 
Registrato dal: Sep 2011
ubicazione: Polignano a Mare - Bari
Messaggi: 196
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

---

Gli allegati-
1- Locandina evento Scuola Polignano 2013.
2- Radioamatori polignanesi coinvolti (maQuandoMai)

...
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   ARISS_Polignano_progettoariss16settembre2013_1000.JPG‎
Visite: 115
Dimensione:   445.4 KB
ID: 11181   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   ARISS_Radioamatori_polignanesi_giallo.JPG‎
Visite: 127
Dimensione:   94.6 KB
ID: 11182  
IK7FMO non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 15:27   #3
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

Ciao Riccardo, mi sembra molto strano che il Team del PROGETTO ARISS PUGLIA abbia fatto questo collegamento in quanto ho sentito un rappresentante del gruppo proprio ieri e non mi ha accennato nulla, poi la ISS compie l'ultimo passaggio a portata utile alle ore 10:00 AM circa e non credo che qualcosa sia stata fatta escludendo il "fattore radiofrequenza" in tarda mattinata!

Comunque credo che l'evento possa essere stato annunciato con eccessivo anticipo non riuscendo poi a portarlo a termine... magari qualche echo telematico è stato raccolto e amplificato da giornalisti poco seri che non hanno accurato la notizia.

Se qualcuno ne sa di più si faccia avanti!
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 16:01   #4
I4LCK
Senior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
ubicazione: SAN LAZZARO (BOLOGNA) or alternative QTH MONGHIDORO (BO)
Messaggi: 205
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

HI IK7FMO,
scusa se mi permetto ma...ritengo poco serio ed inopportuno accusare altri colleghi che si sono attivati sia per organizzare il contatto con l'astronauta Luca Parmitano KF5KPD della stazione spaziale ISS che per la realizzazione tecnica dello stesso quando dovresti dolerti della tua disinformazione...
Le modalità e gli accordi della comunicazione dell'evento organizzato dal team ARISS , AMSAT Italia ed Associazione Radioamatori Italiani sono stati organizzati con la collabortazione del team AMSAT Italia da IK0EGF, I0ELE,ed il coordinatore contatti con ISS ON4WF , nonchè,in partcolare, il responsabile del collegamento I7PHH Gianni del ARISS Puglia Team ed i suoi collaboratori.
Il collegamento non è stato realizzato con collegamento VHF in diretta bensì,dato l'orario non compatibile con il passaggio della stazione spaziale sull'Europa,in telebridge e comunque seguibile in diretta streaming visibile sul sito della Cittadella mediterranea della scienza www.cittadellamediterraneascienza.it/webtv.php .
Per chi segue l'intensa attività dei contatti satellitari vi sono siti dedicati facilmente consultabili : AMSAT ITALIA , ARISS, ecc, nonchè indicazioni degli eventi con dettagli e particolari sul forum A.R.I. di Fidenza ..in area VHF....tanto per citarne solo alcuni. Aggiungo che quasi settimanalmente vi sono contatti dell'italianissimo astronauta Parmitano con scuole ed istituti tecnici italiani.
Giusto per chiarezza e precisione ! 73 de
Franco I4LCK

73

Ultima modifica di I4LCK; 21-09-13 a 16:04
I4LCK non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 16:58   #5
IK7JWY
Senior Member
 
L'avatar di IK7JWY
 
Registrato dal: Aug 2007
ubicazione: Alezio-LE-
Messaggi: 4,358
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

Quote:
Originariamente inviata da I4LCK Visualizza il messaggio
Il collegamento non è stato realizzato con collegamento VHF in diretta bensì,dato l'orario non compatibile con il passaggio della stazione spaziale sull'Europa,in telebridge
Ciao Franco,
telebridge, cioè teleconferenza ? Praticamente via internet ?

P.S.: nel frattempo ho cercato in Rete con Google e ho trovato questo documento dove viene spiegato come funziona il telebridge.

http://www.ariss-eu.org/ARISS%20Tele...Guidelines.doc

Da quanto ho capito , c'è una tratta radio tra la ISS e una delle basi ARISS a Terra (quella più conveniente per la scuola interessata), e poi una tratta telefonica via cavo tra la base ARISS a Terra e la scuola interessata.
Personalmente non sono per niente attivo in VHF&UP e non conoscevo questo sistema. Ora che ne ho appreso l'esistenza, comunque, continuo a preferire quello tradizionale, cioè il collegamento diretto via radio. Quando questo non è possibile, si aspetta il prossimo passaggio utile. Oh, mi raccomando: "de gustibus non disputandum est"
__________________
73 de ik7jwy Art
(www.infinitoteatrodelcosmo.it)

Ultima modifica di IK7JWY; 21-09-13 a 17:37
IK7JWY è  collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 17:13   #6
IK7FMO
Senior Member
 
L'avatar di IK7FMO
 
Registrato dal: Sep 2011
ubicazione: Polignano a Mare - Bari
Messaggi: 196
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

---

Gent. mo Franco,

solitamente non faccio cose poco serie. Ho semplicemente evidenziato le mie perplessità basate su fatti, non sogni.
Poi, dico poi, ho saputo (chiamando Gianni PHH) che c' era appena qualcosa su ARI Fidenza (plauso ad ARI della lontana Fidenza ed alla sua notorietà).

p.s. altre volte Gianni mi ha chiamato. Questa volta, no.
.
Solitamente, prima di scrivere questo tipo di note ci penso 2 volte, anche più.
.
Mi permetto oggi una umile e lunga esperienza, conoscendo amici radioamatori di ARI (son socio) ERA, CISAR e chi più ne ha più ne metta.
Dato che in zona la maggior parte degli OM (facenti capo alla Sezione ARI di Castellana Grotte) ha rapporti cordialissimi, quasi costanti ed edificanti, ho notato evidente la strana discrepanza.
.
Inoltre la frase inerente i radioamatori locali era significativa, a mio parere non inventata dal giornalista
Che ci si dia da fare, è indubbio e va il mio personale e palese plauso.
.
Ma il savoir-faire non dovrebbe oscurare altri parametri importanti, da non rottamare, nella vita tra radioamatori.
.
Ripeto: Ham Spirit in primis.
Per tanti di noi è e resta un fondamento.

p.s. per Luigi, PDX. Chiarita la stranezza dell'orario > collegamento Internet (non via radio).

...

Ultima modifica di IK7FMO; 21-09-13 a 19:11
IK7FMO non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 17:45   #7
I4LCK
Senior Member
 
Registrato dal: Aug 2007
ubicazione: SAN LAZZARO (BOLOGNA) or alternative QTH MONGHIDORO (BO)
Messaggi: 205
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

HI ART,
esatto il collegamento in diretta dalla ISS è stato attivato con la stazione di W6SRJ da Santa Rosa Cal. Una quindicina sono le stazioni autorizzate sparse per il mondo ( attivisssima una stazione della zona 1 !) ; sono ben attrezzate per questo tipo di contatti in via diretta a 145.200 + split 0,6 e relativa traslazione delle comuncazioni via canali internet,ovvviamente in semiduplex ! Appunto telebridge...
Come ipotizzabile le richieste di scuole ed OM per organizzare e realizzare il collegamento spaziale entusiasmano e sono veramente numerose ,in particolare quelle italiane,stante la presenza nello spazio... prima di Paolo Nespoli IR0ISS poi di Luca Parmitano KF5KPD entrambi OM che hanno scoperto un nuovo mondo comunicando con i ragazzi delle scuole ed i tanti colleghi OM ,quando possibile,in diretta !!!
Quindi non sempre gli orari dei transiti ,la disponibilità degli astronauti...nonchè le installazioni provvisorie degli impianti,parabola ecc. ecc. permettono QSO diretti e da anni si utilizza questo sistema telebridge.
Ora fra poco inizieranno anche trasmisioni televisive dirette a 2,4 GHz ,praticarmente sollecitate e seguite dal Nespoli che è IZ0JPA....ed anche per queste sono attive in area Europea almeno cinque stazioni che provvederanno ad allestite invio immagini via streaming.
Tutti i dettagli sui siti AMSAT - ARISS ...che cerco di sintetizzare e riproporre,tempo permettendo, nel sito VHF di A.R.I. Fidenza.
Cari 73 de
Franco I4LCK

Cari 73
Franco I4LCK
I4LCK non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 18:29   #8
IK7JWY
Senior Member
 
L'avatar di IK7JWY
 
Registrato dal: Aug 2007
ubicazione: Alezio-LE-
Messaggi: 4,358
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

Quote:
Originariamente inviata da I4LCK Visualizza il messaggio
Tutti i dettagli sui siti AMSAT - ARISS ...che cerco di sintetizzare e riproporre,tempo permettendo, nel sito VHF di A.R.I. Fidenza.
ok Franco, se ti va, tienici aggiornati anche qui sulla sezione VHF and UP di Hamradioweb.
__________________
73 de ik7jwy Art
(www.infinitoteatrodelcosmo.it)
IK7JWY è  collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 18:49   #9
IK7FMO
Senior Member
 
L'avatar di IK7FMO
 
Registrato dal: Sep 2011
ubicazione: Polignano a Mare - Bari
Messaggi: 196
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

.... ----- ....
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_6416_ARISS_Articolo_La_voce_del_paese_1000.JPG‎
Visite: 144
Dimensione:   477.1 KB
ID: 11185  

Ultima modifica di IK7FMO; 21-09-13 a 18:57
IK7FMO non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 21-09-13, 20:25   #10
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

Ciao Franco, grazie per le preziose info, la ISS è sempre un argomento molto affascinante!

Spero di leggere più notizie a riguardo nel nostro contesto radioamatoriale, è un peccato quando queste esperienze così importanti restano fruibili a pochi eletti, viva l'informazione...

Il telebridge non è proprio entusiasmante, soprattutto per noi radioamatori, ma a volte il fine giustifica i mezzi.

Peccato che spesso le notizie sono poco diffuse proprio nei dintorni del paesino, sarebbe bello poter coinvolgere realmente più Amici in queste attività.
Probabilmente determinati "fastidi" insorgono non per impulso ma dopo una serie di attente riflessioni, ma si Rik ... lascia fare!

Io, che sono all'antica preferisco dedicarmi anche all'osservazione ad occhio nudo, o quasi, della ISS e vi assicuro che svegliarsi nel pieno della notte per scattare una foto nel tempo di una manciata di secondi ha il suo fascino e ripaga alla grande...

In fondo la soddisfazione più grande la viviamo nel nostro cuore, anche in una buia e fredda notte di settembre.

Click the image to open in full size.
"ISS - A SCRATCH IN THE STARRY NIGHT"
Info: elevazione 31gradi, magnitudine -2,1
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   ISS A SCRATCH IN THE STARRY NIGHT- IZ7PDX.jpg‎
Visite: 868
Dimensione:   220.6 KB
ID: 11186  

Ultima modifica di IZ7PDX; 21-09-13 a 20:42
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 23-09-13, 21:00   #11
I7PQD
Member
 
L'avatar di I7PQD
 
Registrato dal: Dec 2007
ubicazione: Maglie (LE)
Messaggi: 48
Re: ISS - ARISS e Radioamatori coinvolti

Da quando ho letto quello che ha scritto Franco IK7FMO sulla mancata informazione di un contatto radio tra una Scuola di Polignano e l’equipaggio ISS ed i successivi relativi commenti di altri OM, pensavo e ripensavo tra di me, se fosse stato opportuno o meno, anche l’esposizione del mio pensiero, qui sul forum Hamradioweb.
Ma, constatata che ancora ci si pungula sull’argomento,mi sono deciso a scrivere qualcosa, che per tanti potrà non avere alcuna importanza , rientrando nella normalità dei rapporti umani.
Franco Ik7FMO, il mondo delle radio-comunicazioni sta, da qualche decennio ,cambiando vorticosamente . Si parla di telebridge, di echolink, di Dstar, ecc., modalità che coinvolgono linee telefoniche, Internet, oltre la trasmissione radio via etere, vera e propria, messa nell’angolino.
Nella nostra regione e ,credo anche in altre, ci sono ripetitori V-UHF che si agganciano, via Internet, l’un l’altro , a volte 4 o 5 di seguito.
Io capisco la tua e perchè no, anche la mia interna sofferenza sul concetto moderno di “ fare radio” ,ma tutto ciò non trova giustificazione nel nutrire astio o intolleranza verso gli altri OM, a qualsiasi associazione essi appartengano; dobbiamo comunque rispettarli e, se necessario o richiesto, anche aiutarli.
Se non ci attrae la nuova tecnologia delle radiocomunicazioni, lasciamola sperimentare a coloro che intendono farla, provando e confrontando le varie situazioni, nei loro pro e contro.
Poiché tu , come hai scritto, hai già partecipato, sin da una decina di anni orsono, ad un collegamento radio diretto Scuola-ISS , conosci bene le problematiche relative a tale evento, sia dal punto di visto squisitamente tecnico che di comunicazioni scritte, con rappresentanti Scuola ,ARISS, AMSAT,NASA,ecc.
Non sono cose difficili a farsi, ma che richiedono tempo, impegno,spese personali che, spesso si sottraggono a situazioni ben piu’ importanti.
Tu dirai ,ma allora perché lo fanno ( o lo facciamo) ? Ma perché ,o con collegamento diretto radio, o con telebridge ,o con echolink, o in streaming, si prova “qualcosa “ dentro, sarà soddisfazione,verifica proprie capacità, semplice emozione, non saprei…; ringrazio vivamente chi lo fa e in questo caso ,Gianni I7PHH e Michele IZ7EVR , con i rispettivi collaboratori, che sono tanti e ben preparati.
Anche nel campo dell’attività radioamatoriale satellitare le cose stanno cambiando. Saranno due o tre i nostri satelliti rimasti operativi ,nel vero senso del termine, mentre gli esperti si danno da fare, quasi quotidianamente, a mandare nello spazio tanti giocattolini li chiamano “ Cubesat” e che spesso non consentono qso, ma solo ricezione di segnali. Dicono che serve a fare sperimentare nuove tecnologie agli studenti universitari di tutto il mondo, spendendo comunque quattrini, mentre, con gli stessi soldi o forse con meno,si potrebbe lanciare nello spazio il P3E, successore dello scomparso AO40, che giace dormiente in Germania per motivi economici. E tu ben sai cosa significa il confronto tra un cubesat e un similare “ AO40”.
Così va oggi il mondo radioamatoriale ….pensiamo..pensiamo.
73’ Michele
I7PQD non  è collegato   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 22:53.


Powered by vBulletin versione 3.8.6
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it