hamradioweb.org

 


Vai indietro   hamradioweb.org > Discussioni / Areas of discussion > Generale

Avvisi

Generale Argomenti di carattere generale di interesse per i radioamatori.

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Vecchio 26-11-18, 21:04   #1
i3mu
Senior Member
 
L'avatar di i3mu
 
Registrato dal: Jan 2008
ubicazione: Carrè (Vicenza)
Messaggi: 63
Tra il serio ed il faceto

Tra i campi che mi intessano c'è anche l'astrofisica.

Ora mi domando:
il sig Heinrich Rudolf Hertz, ne definisco il nome completo, poiché solo con HERT, google (ignorante) menziona primariamente solo la nota azienda di car leasing. Allora il fisico HERTZ ha scoperto che è possibile generare qualcosa che si propaga in un mezzo (non meglio definito , l'etere) ed a distanza senza un collegamento fisico (filo) è possibile vederne gli effetti. Il caro Fisico Maxwel senza averle mai vedute ha definite le equazioni differenziali del campo elettromagnetico. Ancor oggi valide, ( e per me una delle tipiche domande soggette a dimostrazione) Poi arriva un inventore (colui che trova una applicazione pratica a quello che i fisici hanno ipotizzato e dimostrato in laboratorio) il nostro orgoglio Guglielmo Marconi.

Orbene l'universo è così vasto che la nostra immaginazione stenta a concepirlo.

Conosciamo la velocità della luce che sappiamo sia 300.000 Km/sc guarda caso uguale alle velocità del campo elettromagnetico (in vero è 299 792 458 m/s per gli amanti dei peli)

Orbene nel tempo abbiamo scoperto che la propagazione del campo EM è bizzarro, dipende da tanti fattori primariamente della attività magnetica del nostro sole, ( nostra stella della vita, che ci da luce calore e vita )

Tutti sono in attesa circa ore 21:00 circa, Local time della sonda NASA" in sight" ammarterà su MARTE, ma già la la sua distanza( insignificante in confronto alle distanze siderali )
implica un ritardo di 10 o 20 min nelle comunicazioni radio, dipende dall'ordita es. io dico ferma dalla terra ed il robot si ferma dopo 10 min, quello che lui trasmette io lo ricevo solo 10min dopo)

Abbiamo capito che la luce come le onde radio tutto sommato non vanno così veloci! ( purtroppo tutto è interconnesso, gravità, tempo, velocità della luce)

A questo punto mi chiedo, l'universo è così grande che non riesco neppure ad immaginarlo, è statisticamente possibile che solo in questa "cagatina di mosca" che è la terra si si sviluppata la vita ed anche intelligente?.

La costellazione a noi più vicina è alpha centaury distante 5 anni luce e sappiamo che non c'è nulla di interessante.

Ora sappiamo o crediamo di credere che gli allieni ci visitano, milioni di avvistamenti ed insabbiamenti di stato.

Sappiamo che abbiamo tentato in tutti i modi di ascoltare ed anche a trasmettere segnali che rivelino la nostra esistenza. Il programma SETI ha avuto ed ha alterne vicende ,ma senza alcun risultato.

Allora se non usano il campo EM gli allieni come fanno a comunicare ?

Esiste un diverso mezzo del Campo EM (limitato) per comunicare ?

Forse lo scopriranno, come cosa sia la materia oscura ( non è oscura perché è maligna) è solo un modo un po infelice per dargli un nome. ma l'iperspazio è possibile ? e i tunnel spazio temporali ?


E un discorso semiserio solo per non parlare solo di radio, anzi non lo è affatto, la questione è: in che modo comunicano gli allieni ?


Vi saluto
Sergio i3mu
i3mu non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 26-11-18, 23:52   #2
IU2DXF
Senior Member
 
Registrato dal: Jan 2016
Messaggi: 80
Re: Tra il serio ed il faceto

Ciao Sergio!
Quanta carne al fuoco!

Quote:
Originariamente inviata da i3mu Visualizza il messaggio

A questo punto mi chiedo, l'universo è così grande che non riesco neppure ad immaginarlo, è statisticamente possibile che solo in questa "cagatina di mosca" che è la terra si si sviluppata la vita ed anche intelligente?
È statisticamente MOLTO IMPROBABILE (che è molto diverso da "impossibile) ma fino a che non ci sarà una dimostrazione DEFINITIVA ahimè, siamo solo a livello supposizione

Quote:
Originariamente inviata da i3mu Visualizza il messaggio
La costellazione a noi più vicina è alpha centaury distante 5 anni luce e sappiamo che non c'è nulla di interessante.
Diciamo che PER ORA sappiamo che è un sistema triplo e sappiamo che c'è almeno un pianeta di tipo terrestre....PER ORA sappiamo questo. Non è detto che non ci sia altro!

Quote:
Originariamente inviata da i3mu Visualizza il messaggio
Ora sappiamo o crediamo di credere che gli allieni ci visitano, milioni di avvistamenti ed insabbiamenti di stato.
Ecco, qui siamo un pò sul campo bufalaro-complottista andante...fino a che la scienza ufficiale non ci dice nulla non possiamo saperlo. io su questa cosa sono MOLTO dubbioso

Quote:
Originariamente inviata da i3mu Visualizza il messaggio
Sappiamo che abbiamo tentato in tutti i modi di ascoltare ed anche a trasmettere segnali che rivelino la nostra esistenza. Il programma SETI ha avuto ed ha alterne vicende ,ma senza alcun risultato.
Giusto. Ma abbiamo esplorato una porzione incredibilmente piccola dell'universo e dello spettro radio. L'universo è un posto MOLTO grande e i nostri sforzi sono stati MOLTO limitati in questo senso.

Quote:
Originariamente inviata da i3mu Visualizza il messaggio
Allora se non usano il campo EM gli allieni come fanno a comunicare ?

Esiste un diverso mezzo del Campo EM (limitato) per comunicare ?
Bella domanda! PER ORA NOI usiamo il campo elettromagnetico. PER ORA e NOI. Non è detto che non si possa fare usando altro, ad esempio (sparo a caso eh) le onde gravitazionali, oppure i tachioni (ipotetiche particelle che viaggiano PIU' VELOCE della luce). Per quanto ne sappiamo potrebbe benissimo essere che una civiltà avanzata ci stia bombardando di tachioni per contattarci e noi ancora non abbiamo sviluppato la tecnologia necessaria per rilevarli!

Quote:
Originariamente inviata da i3mu Visualizza il messaggio
Forse lo scopriranno, come cosa sia la materia oscura ( non è oscura perché è maligna) è solo un modo un po infelice per dargli un nome. ma l'iperspazio è possibile ? e i tunnel spazio temporali ?
Beh dipende. il tessuto dello spazio-tempo sviluppato da Einstein nella relatività ristretta è esso stesso un "iperspazio": ha una dimensione in più delle tre a cui noi siamo "abituati". La teoria delle stringhe predice un numero di dimensioni pari a 10 (o 11, non mi ricordo bene), le varie teorie bosoniche e ne vorrebbero addirittura 26! PER ORA abbiamo scoperto la quarta...non c'è motivo di escluderne a priori anche altre.
Per quello che riguarda i tunnel spazio-temporali (o ponti di Einstein-Rosen), possiamo vederli come zone in cui lo spazio-tempo si "avvolge" su se stesso creando percorsi piu' corti tra un punto e l'altro...sono oggetti NON VIETATI dalla relatività generale...ma da qui a dire che esistano e siano utilizzabili...ce ne passa eccome!

Ti ringrazio per l'interessante spunto di riflessione e ti lascio con un semplice pensiero (perdonami ma non ricordo di chi sia): "esistono solo due possibilità: o siamo soli nel cosmo oppure non lo siamo: entrambe sono ugualmente spaventose"

ciao!

Marco

Ultima modifica di IU2DXF; 27-11-18 a 00:06
IU2DXF non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 27-11-18, 10:23   #3
i4mfa
Senior Member
 
L'avatar di i4mfa
 
Registrato dal: Feb 2017
ubicazione: JN54rr
Messaggi: 302
Re: Tra il serio ed il faceto

Rammentando che C e' "circa 300" e che vale sia per luce che per modelli (onde em) che ad essa si ispirino, suggerisco a Sergio i3mu sull'argomento esposto:
FILM: Man In Black (la scena dell'universo dentro al nostro universo che e' dentro ad un altro universo)
LIBRI: La Fisica Di Star Trek ma soprattutto Treknology [BELLISSIMO], in cui trova tutti i dettagli sulla fattibilita' e stato dell'arte dei mezzi di comunicazione e trasporto di suo interesse.
__________________
Marco, i4mfa w4mfa
https://www.qrz.com/db/I4MFA/
i4mfa non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 27-11-18, 13:16   #4
i3mu
Senior Member
 
L'avatar di i3mu
 
Registrato dal: Jan 2008
ubicazione: Carrè (Vicenza)
Messaggi: 63
Re: Tra il serio ed il faceto

Come avevo specificato è un discorso scarsamente serio.
Mi piace la fantascienza, Star Trek, Matrix, Ritorno al futuro, ma sono solo innocenti svaghi. Io ho la testa "quadra" quindi sono poco incline alle idee fantasiose, sono con i piedi ancorati saldamente a terrà dalla gravità, e condivido solo le teorie che siano scientificamente provate o ipotizzabili, cioè dimostrabili e ripetibili ed anche vere finché una nuova teoria (accettata dal consesso mondiale degli scienziati della materia) non la confuti e la modifichi o sostituisca. Questo non mi impedisce di pensare che il prossimo futuro ci riserverà grandi scoperte e conoscenze. Ma non penso che gli sceneggiatori di science fiction siano gli occhi lunghi della evoluzione scientifica, (il loro compito è di stupire ,fantasticare e divertire). Fantasticare entro certi limiti non è una pratica deleteria.

Sergio i3mu
i3mu non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 27-11-18, 13:46   #5
IU2DXF
Senior Member
 
Registrato dal: Jan 2016
Messaggi: 80
Re: Tra il serio ed il faceto

Ciao
Secondo me non è scarsamente serio,anzi!
Sono domande molto profonde, ed è già successo che ipotesi che fino a qualche anno prima erano relegate al mondo della fantascienza venissero poi dimostrate come veritiere: dai reattori nucleari alla terapia genica, dalle onde gravitazionali alla superconduttività...di esempi ce ne sono eccome.
Prendi ad esempio l’effetto tunnel: la meccanica quantistica ammette il fenomeno, la meccanica classica (che è quella a cui noi, con la nostra percezione del mondo e della fisica, siamo stati ancorati per secoli) lo vieta. Eppure l’effetto tunnel esiste, ed è stato studiato e intimamente descritto...tanto che i diodi tunnel sono usati ovunque...anche negli oscillatori locali delle nostre radio!
IU2DXF non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 27-11-18, 14:11   #6
i3mu
Senior Member
 
L'avatar di i3mu
 
Registrato dal: Jan 2008
ubicazione: Carrè (Vicenza)
Messaggi: 63
Re: Tra il serio ed il faceto

Do una risposta indiretta a Silvano: sai quale è la differenza tra tacchino e tachione ? il tacchino riempie lo stomaco il tachione no!

Per IU2DXF
Più di 40 amni fa ho fatto solo un cambiamento al mio piano di studi: ho sostituito Economia ed organizzazione aziendale ( chissà se si fa ancora ) con L'esame di meccanica quantistica sostenuto all'istituto di fisica in Via Irnerio BO, non mi è servito molto ma qualcosa ho capito ed ancora qualcosa ricordo.

Ok, oltre l'angosciosa domanda andranno o non andranno a Bouvet, nell'anno 3000 ci saranno ancora i radioamatori? e se si come comunicheranno ?
Domanda da lana caprina, tanto io non ci sarò più
i3mu non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 27-11-18, 21:21   #7
i4mfa
Senior Member
 
L'avatar di i4mfa
 
Registrato dal: Feb 2017
ubicazione: JN54rr
Messaggi: 302
Re: Tra il serio ed il faceto

Credimi, Treknology NON E' FANTASCIENZA, E' SCIENZA.
Ci vuole una doppia cultura (Star Trek E Fisica) ma e'... WOW.
Anche La Fisica Di Star Trek.
__________________
Marco, i4mfa w4mfa
https://www.qrz.com/db/I4MFA/
i4mfa non  è collegato   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Tag
solo

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 09:17.


Powered by vBulletin versione 3.8.6
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it