hamradioweb.org

 


Go Back   hamradioweb.org > Discussioni / Areas of discussion > Antenne e Supporti

Notices

Antenne e Supporti Area di discussione su tutto ciò che riguarda le antenne e i relativi supporti: dalla autocostruzione, alla teoria di funzionamento, ai vari softwares di modellazione etc. Qui trovate anche i tutorials realizzati in flash in lingua italiana sul noto software di modellazione antenne. Quesiti, discussioni, fotografie, normative relative ai supporti meccanici delle antenne ad uso dei radioamatori.

Reply
 
Thread Tools Search this Thread
Old 05-08-19, 20:52   #1
i4mfa
Senior Member
 
i4mfa's Avatar
 
Join Date: Feb 2017
Location: JN54rr
Posts: 503
Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Graditi una serie di suggerimenti sul topic.
Mi ritrovo con due fili, distanti da 4cm a 6cm
===== ===== [filare]
.....X
..A== ==A

il punto x sarebbe il "centro della filare" (il filo rappresentato dagli =, quelli sopra e sotto vicini alla X collegati fra loro; i . per far stare allineato il tutto), i due fili da attaccare al coassiale si allontanano da esso per minimo 2cm, punti A, poi posso "spelarli", "curvarli", ecc. per collegarli (quanto prima) al coassiale.
Necessito
  1. poter scollegare e ricollegare agevolmente almeno uno di essi
    (ai fini di variare la lunghezza della filare, che devo fare nel punto di collegamento al coassiale)
  2. materiale e tecnologia estremamente duratura nel tempo
In termini concreti, la risposta:
metti dei capicorda in A e su calza/centrale del coassiale
ed utilizza dado, rondella, bullone

e' plausibile, ma non rispetta la 1 (dovrei sempre rimettere un capicorda) e, nel caso il capicorda ecc. non sia inox, nemmeno la 2.
Utilizza dei mammut
e' plausibile ma non rispetta la 2 (mammut inox? e dove?) e nemmeno la 1 (dopo 10 scollega e ricollega il cavo coassiale si rompe)


Spero di essere stato chiaro, grazie per i suggerimenti.
__________________
Marco, i4mfa w4mfa
https://www.qrz.com/db/I4MFA/

Last edited by i4mfa; 05-08-19 at 20:54.
i4mfa non  è collegato   Reply With Quote
Old 09-08-19, 20:49   #2
IZ2UUF
Member
 
Join Date: Jul 2014
Posts: 38
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Ciao Marco.

Ultimamente uso molto questa tecnica.
Realizzo con stampante 3D un apposito supporto in cui vi sono gli incavi su misura per la parte metallica interna di due mammuth. Il coassiale è saldato sulla parte esterna dei mammuth prima di inserirlo nel supporto di plastica.



L'interno è riempito di gel bicomponente Raytech per circuiti elettronici che sigilla completamente il tutto. A differenza della resina, questo gel si toglie facilmente tirandolo con le dita e resiste ad ogni condizione climatica.



Infine un apposito tappo protegge l'interno e fa da supporto al coassiale (in questo caso il coassiale è dentro al tubo di supporto.



Sono particolarmente soddisfatto di questa soluzione perché i mammuth in questo modo sono bloccati nel supporto plastico e il coassiale non è coinvolto in torsioni e piegamenti nel punto di contatto. Inoltre il gel garantisce protezione totale da infiltrazioni ma nel contempo consente modifiche perché basta tirarlo via ed integrarlo quando si ha finito.
Penso si possano adottare soluzioni simili con altri sistemi diversi dalla stampa 3D.

Ciaoo
Davide
__________________
IZ2UUF - Davide - JN45NK - http://www.iz2uuf.net/
IZ2UUF non  è collegato   Reply With Quote
Old 09-08-19, 23:31   #3
i4mfa
Senior Member
 
i4mfa's Avatar
 
Join Date: Feb 2017
Location: JN54rr
Posts: 503
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Bellissimo!
Ho 1 amico con la stampante 3d ma usa 1 materiale che nn ha resistenza UV.
Sai indicarmi dove recuperare materiali resistenti UV e stampabili?
In effetti se esistesse tale materiale potrei disegnare 1 involucro ad-hoc x me e riempirlo di gel!

Il problema è conoscere materiali (PE?) resistenti UV e stampabili...
__________________
Marco, i4mfa w4mfa
https://www.qrz.com/db/I4MFA/
i4mfa non  è collegato   Reply With Quote
Old 10-08-19, 07:36   #4
IZ2UUF
Member
 
Join Date: Jul 2014
Posts: 38
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Quote:
Originally Posted by i4mfa View Post
Bellissimo!
Ho 1 amico con la stampante 3d ma usa 1 materiale che nn ha resistenza UV.
Sai indicarmi dove recuperare materiali resistenti UV e stampabili?
In effetti se esistesse tale materiale potrei disegnare 1 involucro ad-hoc x me e riempirlo di gel!

Il problema è conoscere materiali (PE?) resistenti UV e stampabili...
Ciao.

Io ho usato il comunissimo PLA. E' dato come insensibile agli UV però è biodegradabile. Da quanto ho letto, gli UV hanno solo l'effetto di farlo sbiadire. Perché proceda il processo di biodegradazione, l'oggetto deve essere ad una temperatura elevata e in ambiente ricco di batteri, come ad esempio sotto terra.
La mia esperienza è che tutti i pezzi di antenna che ho realizzato in PLA e montato all'esterno, dopo un anno e qualche mese continuato di esposizione all'esterno sono solidi e non presentano alcun segno di usura o rottura (sembrano stampati ieri). Anche le parti più sottili non risultano "smangiate", comprese alcune bave di lavorazione che avevo lasciato appositamente per valutare questo aspetto.
Non so come saranno tra vent'anni, ma per ora promettono bene e ho l'impressione che possano durare ancora diversi anni.
Per ragioni di sicurezza, eviterei di usare il PLA con funzioni strutturali su parti pesanti specialmente in trazione perché non si sa mai, ma per altre parti, vale la pena provare.
Oltretutto è così economico e facile ristampare i pezzi, che anche dovendoli sostituire non è un problema. La soddisfazione di avere pezzi fatti esattamente su misura per quella particolare esigenza e non raffazzonati è impagabile!



Ciaoo
Davide
__________________
IZ2UUF - Davide - JN45NK - http://www.iz2uuf.net/
IZ2UUF non  è collegato   Reply With Quote
Old 10-08-19, 17:56   #5
i4mfa
Senior Member
 
i4mfa's Avatar
 
Join Date: Feb 2017
Location: JN54rr
Posts: 503
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Quote:
Originally Posted by IZ2UUF View Post
... ho usato il comunissimo PLA. E' dato come insensibile agli UV ... Da quanto ho letto, gli UV hanno solo l'effetto di farlo sbiadire. ... dopo un anno e qualche mese continuato di esposizione all'esterno sono solidi e non presentano alcun segno di usura ... Non so come saranno tra vent'anni
Davide,
innanzitutto grazie per la risposta e congratulazioni per... come ti girano bene le rotelle!
Ti aspettavi le congratulazioni per i pezzi realizzati in 3D? Quelle (che condivido) te le avranno gia' fatte altri, io, da bravo ingegnere, prima di risponderti sul quotato ho guardato chi sei: da qui le mie congratulazioni!
Scherzi a parte, vengo al dunque: mi sto ponendo un problema che tu per ora non ti poni, ovvero 40 anni di durata (tu adesso scali le cime, io i tralicci; tu fra quarantanni non scalerai le cime, ma i tralicci si, io fra quarantanni... ti chiamo?).
Io NON ho letto che il PLA sia insensibile agli UV, anzi, qua e la' ho trovato l'opposto: riesci a recuperare il link di letteratura interessante a riguardo?
Sicuramente hai ragione, forse invece il clima differente (direi un buon 25 gradi in estate per non parlare della umidita') ti da' ragione, forse il PLA e' troppo giovane peravere statistiche invece di ipotesi... sta di fatto che:
  1. qualche link UV resistance of PLA mi interesserebbe
  2. sapere che materiale dare al mio amico da utilizzare con la sua stampante 3D per farMI i pezzi, mi interesserebbe
Ciaooo e grazieeee!

Chiaramente solo se quanto sopra e' per te recuperabile con la velocita' con cui rintracci un bookmark sul browser o un pdf in una directory: sono grande e vaccinato e saper fare le mie cose e' compito mio... ma ho sempre gradito un (qualificato) aiutino!
__________________
Marco, i4mfa w4mfa
https://www.qrz.com/db/I4MFA/

Last edited by i4mfa; 10-08-19 at 17:57. Reason: saluti
i4mfa non  è collegato   Reply With Quote
Old 10-08-19, 21:18   #6
IZ2UUF
Member
 
Join Date: Jul 2014
Posts: 38
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Quote:
Originally Posted by i4mfa View Post
Davide,
Io NON ho letto che il PLA sia insensibile agli UV, anzi, qua e la' ho trovato l'opposto: riesci a recuperare il link di letteratura interessante a riguardo?
Sicuramente hai ragione, forse invece il clima differente (direi un buon 25 gradi in estate per non parlare della umidita') ti da' ragione, forse il PLA e' troppo giovane peravere statistiche invece di ipotesi... sta di fatto che:
  1. qualche link UV resistance of PLA mi interesserebbe
  2. sapere che materiale dare al mio amico da utilizzare con la sua stampante 3D per farMI i pezzi, mi interesserebbe
Ciao Marco.

Intanto, grazie per la stima. Spero vivamente tra quarant'anni di essere in ancora grado di scalare i tralicci, perché a novant'anni non è roba da tutti!

Purtroppo non ho mai approfondito la durabilità su termini così lunghi perché le mie realizzazioni hanno tempi di vita molto brevi, difficilmente superiori a qualche anno, prima di essere smontate e sostituite da qualche altro accrocchio.
Per il PLA non ho delle fonti super attendibili, ma quello che avevo letto un po' universalmente googleando era che l'ABS era molto sensibile all'UV mentre il PLA poco sensibile (ad esempio https://www.iepas.ucar.edu/using-pla...-applications/). In generale tutti concordano che il PLA non è adatto ad oggetti destinati a stare all'esterno in maniera permanente, ma a me interessava se perzzi in PLA avessero potuto resistere per il tempo a me necessario.
Cercando adesso con Google ho trovato dei filamenti dichiarati "for outdoor use" (https://www.makershop3d.com/282-filament-outdoor-use) ma non li ho mai usati.
Anche per il gel non so se duri quarant'anni, ma quello è progettato per riempire cassette di derivazione esterne e possono perfino essere immerse in acqua, immagino duri un po' di anni ma dovresti vedere i suoi datasheet.
Per me la scoperta del gel è stata una rivelazione perché ha cancellato in un sol colpo ogni problema di waterproofing, ossidazione e di insediamento di insetti all'interno delle scatole.

Ciaoo
Davide
__________________
IZ2UUF - Davide - JN45NK - http://www.iz2uuf.net/
IZ2UUF non  è collegato   Reply With Quote
Old 10-08-19, 23:35   #7
i4mfa
Senior Member
 
i4mfa's Avatar
 
Join Date: Feb 2017
Location: JN54rr
Posts: 503
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Il MIO problema è (sul traliccio ENEL da 21m ADESSO ci salgo di montante, con la "tua" cintura agganciata al cavo, alla grande!) che ho una madre di 96 che è stata a Monza e tuttora guida: estote parati, a 90 potrei esser pronto a fare un New Country e... non a salire sul traliccio, quindi... la antenna principale DEVE durare 40 anni.

Il Raytech è una idea GENIALE: ci avvolgi qualsiasi s****ezza (mammut) e quella sopravvive, ma occorre inscatolarlo; mi mancava la conoscenza che esistesse PET per stampante,

schedetecniche.stampiamoin3d.com

GRAZIE. Con 13Euro sono a posto:

https://www.3djake.it/3djake/petg-trasparente-1

Anche come filo utilizzo PET, copertura di una treccia AWG10 in AlCu con anima Inox.
Mi studio uno scatolino intelligente come il tuo e con 2 mammut Cu (aperti), od un loro cugino inox, sono a posto: ero scettico sul metterci un SO per attacarci un cavo (lambda mezzi) intestato PL, lavoro inutile, ma il movimento meccanico (scatola) e le infiltrazioni dovevo ancora risolverle.

Grazie!
__________________
Marco, i4mfa w4mfa
https://www.qrz.com/db/I4MFA/
i4mfa non  è collegato   Reply With Quote
Old 12-08-19, 08:16   #8
IZ2UUF
Member
 
Join Date: Jul 2014
Posts: 38
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Quote:
Originally Posted by i4mfa View Post
Il MIO problema è (sul traliccio ENEL da 21m ADESSO quella sopravvive, ma occorre inscatolarlo; mi mancava la conoscenza che esistesse PET per stampante,
Comunque, visto che grazie a questo thread ho approfondito un argomento che per le mie esigenze aveva bassa priorità e quindi stava in perennemente in coda, non ho potuto esimermi dall'ordinare qualche filamento in PET-G da provare.
Ne ho ordinato anche uno trasparente che al momento non so a cosa possa servirmi, ma l'appetito vien mangiando, quindi...

Ciaoo
Davide
__________________
IZ2UUF - Davide - JN45NK - http://www.iz2uuf.net/
IZ2UUF non  è collegato   Reply With Quote
Old 12-08-19, 12:11   #9
i4mfa
Senior Member
 
i4mfa's Avatar
 
Join Date: Feb 2017
Location: JN54rr
Posts: 503
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Quote:
Originally Posted by IZ2UUF View Post
... non ho potuto esimermi dall'ordinare qualche filamento in PET-G da provare...
Quindi non appena ho pronto il disegno della scatolina in cui metto i morsetti per i fili te lo mando, qta 5, grazie! Ah, le spese postali le addebiti a Silvano, I4ZSQ.
__________________
Marco, i4mfa w4mfa
https://www.qrz.com/db/I4MFA/
i4mfa non  è collegato   Reply With Quote
Old 12-08-19, 13:35   #10
IZ2UUF
Member
 
Join Date: Jul 2014
Posts: 38
Re: Collegamento RG58/RG59 a filo di antenna filare

Quote:
Originally Posted by i4mfa View Post
Quindi non appena ho pronto il disegno della scatolina in cui metto i morsetti per i fili te lo mando, qta 5, grazie! Ah, le spese postali le addebiti a Silvano, I4ZSQ.
Manda, manda: con la coda in continua crescita di cose "da fare" che ho, dei quarant'anni che deve durare, i primi trenta li passa qui.
Comunque, ordinati su Amazon sabato sera, stamattina (lunedì) sono comparsi magicamente sulla soglia di casa mia. Come facciano è un mistero.

Ciaoo
Davide
__________________
IZ2UUF - Davide - JN45NK - http://www.iz2uuf.net/
IZ2UUF non  è collegato   Reply With Quote
Reply

Bookmarks

Thread Tools Search this Thread
Search this Thread:

Advanced Search

Posting Rules
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is On
Smilies are On
[IMG] code is On
HTML code is Off

Forum Jump


All times are GMT +1. The time now is 01:28.


Powered by vBulletin® Version 3.8.6
Copyright ©2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.