hamradioweb.org

 


Vai indietro   hamradioweb.org > Discussioni / Areas of discussion > Generale

Avvisi

Generale Argomenti di carattere generale di interesse per i radioamatori.

Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 01-10-17, 10:20   #1
I4LEC
Senior Member
 
L'avatar di I4LEC
 
Registrato dal: Jun 2010
Messaggi: 235
il ricevitore ideale secondo ON4UN

Le vacanze estive offrono spesso l'occasione di rileggere testi che altrimenti vengono esclusivamente consultati laddove nasca una specifica esigenza.

Tant' che sfogliando la seconda edizione (1994) del "low band DXing", mi ha incurosito la rappresentazione grafica di Peter Hart (G3SJX), riportante le caratteristiche salienti di un RX, nonch la stessa evidenziata da John con i parametri ideali del "dream receiver" idoneo per le bande basse.

A distanza di 20 anni e passa, tali caratteristiche, le troviamo finalmente disponibili e superate negli RTX attuali di alta fascia, ma non solo.......

Tra le letture estive, spesso compaiono pure cruciverba e quiz vari, ho pensato di riproporvi l'immagine tratta dal libro di John riportante i paramentri ideali dell'RX estremo a confronto con il disegno, nel quale ho riportato, per quanto possibile, i parametri di un RTX dei giorni nostri, dove per alcuni parametri risulta pure superiore, si ma di quale si tratta? La risoluzione all' ultima pagina del prossimo post qui su HRW.
73, LEC
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   Dream RX.jpg‎
Visite: 61
Dimensione:   94.5 KB
ID: 17379   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   ON4UN.jpg‎
Visite: 60
Dimensione:   46.5 KB
ID: 17380  
I4LEC non   collegato   Rispondi quotando
Vecchio 01-10-17, 12:40   #2
I5NSR
Member
 
Registrato dal: Aug 2017
Messaggi: 21
Re: il ricevitore ideale secondo ON4UN

Ciao Clay, bella domanda !
Oramai i limiti dettati da ON4UN sono stati abbondatemente superati dai moderni rtx.
A mio modesto parere il dato pi importante nella prestazione complessiva
la purezza dell'oscillatore locale. Poi a seguire il range dinamico che dipendente da quel parametro.
Ne la riprova che l'Elecraft ha migliorato il range dinamico del K3 migliorando la qualita spettrale dell'oscillatore locale.
Il compianto Piero I5SPO con il quale abbiamo dissertato per serate intere trascorse in Sezione,
asseriva, a giusta ragione , che un buon RX nasce da un buon oscillatore.
Per rispondere al tuo quesito direi che gli rtx pi performanti sotto il profilo dell' RM Noise sono il 7851 con -148 dbc/hz a 5khz dalla fondamentale seguito a ruota dal K3 , K3S , Flex 6700 , PT 8000 Hilberlig con valori pressoch identici
di noise -145 / -144 dbc/hz a 5khz.
Il range dinamico DR3 oramai si laciato alle spalle il limit dream di -90 db, adesso siamo gi a 108 db del 6700 ai 105 del 7851 ,
con in mezzo i K3/K3S. Con spaziature di 2 khz !
Ma tutto questo mi f riflettere su un particolare che mi domando e Vi domando :
Mi dite qual' l'operatore umano e non la macchina in grado di apprezzare con il propio orecchio siffatte "performance" ?
Ma serve propio tutta questa abbondanza non percepibile ?

enneesseerre

PS: i dati numerici provengono da Sherwood Eng.
I5NSR non   collegato   Rispondi quotando
Vecchio 01-10-17, 17:17   #3
I4LEC
Senior Member
 
L'avatar di I4LEC
 
Registrato dal: Jun 2010
Messaggi: 235
Re: il ricevitore ideale secondo ON4UN

Ciao Sergio,
non posso che aggiungermi al coro, l'oscillatore determinante anche per l'architettura a campionamento diretto, relativamente al DR3 alle spaziature strette, a mio avviso si andati oltremodo oltre solo per apparire in testa alla classifica da te menzionata, con filtri a tetto esageratamente stretti, sarebbe sufficiente tenere fuori dalla BW uno dei 2 toni di test, un 200Hz a 8 poli serve solo a far cassa.

Siffatte performance, con a fianco (in TX), e neanche troppo vicino, sono completamente inficiate da quasi tutti gli RTX in commercio, pertanto per poterle apprezzare, bisognerebbe lavorare sulla parte TX, bellamente trascurata.

L'RTX di cui i parametri rappresentati, non ricade nella fascia di quelli da te menzionati, se John lo avesse avuto per le mani nel 94, avrebbe soddisfatto abbondantemente i suoi sogni.
73, LEC
I4LEC non   collegato   Rispondi quotando
Vecchio 01-10-17, 21:00   #4
I5NSR
Member
 
Registrato dal: Aug 2017
Messaggi: 21
Re: il ricevitore ideale secondo ON4UN

Ciao Claudio, in effetti non ho risposto alla tua domanda.
Ho solo constatato che i parametri del "dream receiver" erano stati raggiunti e superati.
Provo a indovinare quale apparato avesse quelle prestazione che negli anni 90'
che erano al top: Rohde & Schwarz ? Siemens ? Racal ?
O qualche apparato commerciale es. Yaesu , Icom , Kenwood opportunamente modificato ?
Vedi l' IC 781 che l'allora Signal One modificava per la Marina USA ?
A coloro che si avvicinano alla risposta esatta fai come facevamo da ragazzi : acqua...fuochino....fuoco !!!

enneesseerre.

PS: per la questione tx commenter pi avanti.
I5NSR non   collegato   Rispondi quotando
Vecchio 02-10-17, 11:45   #5
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 472
Re: il ricevitore ideale secondo ON4UN

Quote:
Mi dite qual' l'operatore umano e non la macchina in grado di apprezzare con il propio orecchio siffatte "performance" ?
Bella domanda, come essere in grado di notare la differenza di 2 db fra un' antenna e l' altra, uno direbbe che estremamente difficile, un altro invece direbbe che si sente eccome, dipende dal momento, da quel segnale appena udibile che in particolari condizioni ti fa notare la differenza. In 160 questa cosa all' ordine del giorno, sulle altre bande meno.
il dream rx non so se esiste, o mai esister, a volte solo l'abitudine ad usare un tipo di rx che fa la differenza, come dire... bisogna saperlo usare.
__________________
73 de Marco
IK2CLB non   collegato   Rispondi quotando
Vecchio 06-10-17, 17:25   #6
I4LEC
Senior Member
 
L'avatar di I4LEC
 
Registrato dal: Jun 2010
Messaggi: 235
Re: il ricevitore ideale secondo ON4UN

se John lo avesse avuto per le mani nel 94, avrebbe soddisfatto abbondantemente i suoi sogni, sperando non disturbati da ticchettii vari, in quanto tale rappresentazione (raggruppante i parametri salienti) deriva dalle misure effettuate da Adam sull'IC7300.
73, LEC

(http://www.ab4oj.com/icom/ic7300/7300notes.pdf)
I4LEC non   collegato   Rispondi quotando
Vecchio 08-10-17, 21:22   #7
I5NSR
Member
 
Registrato dal: Aug 2017
Messaggi: 21
Re: il ricevitore ideale secondo ON4UN

Claudio il 7300 un transceiver che come tutti sappiamo offre il miglior rapporto prezzo/prestazioni.
E in base alle prove fatte dai "soliti" ben attrezzati risulterebbe in testa alla classifica degli apparati SDR per quanto concerne le misure effettuate con il sistema NPR , con un valore di 78 db.
In altre discussioni stato affermato che il range dinamico ha un limite ben preciso dovuto alla conversione D/A. Questo dato visibile consultando i data sheet dei costruttori (es. Anolog Devices), e descritto molto bene da Gianfranco I2VGO.
Pertanto come tu ci confermi con la ricostruzione grafica delle "performances.." del 7300 , abbiamo a disposizione il ricevitore ideale a un prezzo che alla portata di molti di noi.
Provocazione finale: che cosa ce ne facciamo di un IC 7851 che vanta un valore di NPR di ben 88 db il cui prezzo di circa "10 db" superiore al 7300 ?

...ai posteri l'ardua sentenza.

enneesseerre.

PS : dati rilevati da prove eseguite da AB4OJ.
I5NSR non   collegato   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG attivo
il codice HTML disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 05:46.


Powered by vBulletin versione 3.8.6
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it