hamradioweb.org

 


Vai indietro   hamradioweb.org > Discussioni / Areas of discussion > Onde Lunghe e Medie

Avvisi

Onde Lunghe e Medie Questa sezione è dedicata in maniera esclusiva a tutto ciò che riguarda le nuove bande assegnate in onde lunghe al servizio di radioamatore: 472 kHz, 137 kHz ed oltre... Dalle antenne agli RTX, dal software alla propagazione. Tutto su questa affascinante porzione di spettro elettromagnetico.

Rispondi
 
Strumenti della discussione
Vecchio 14-06-14, 11:27   #1
iz7evz
Member
 
Registrato dal: Feb 2008
Messaggi: 39
antenne per i 630 mt

Salve ai neofiti di questa banda. Vorrei proporre qualche discussione sull'antenne da utilizzare o già utilizzate. Premetto che per chi abita in campagna come me, il problema puo' essere solo l'altezza(problema non da poco...) ma lo spazio c'è. Per i "cittadini" ,solo l'innata fantasia di italici OM, puo' dare una mano. L'estate e' alle porte e quindi abbiamo circa tre mesi per mettere su l'aereo. Bene, e' risaputo che la soluzioni ottimale e' quella di avere antenne diverse per rivecere e trasmettere. Partiamo pero' dalla trasmittente. Su queste bande la trasmissione dovrebbe essere verticale e solitamente le antenne in questioni sono un carico fittizio!!! Molti fanno ricorso a cappelli capaci, bobine di accorciamento o altre diavolerie. Qualcuno che dispone di un traliccio di 30mt ha optato per il classico dipolo che anche se accorciato rimane un' ottima soluzione. Si potrebbe anche realizzare un "variatore" di quelli realizzati da IK4NMF o da Paolo IK4ewh che sotto una verticale con cappello capacitativo e lunga una 15 di mt dovrebbe dare qualche risultato. Altro al momento non mi viene in mente. Per la ricezione invece, alcuni fili a mo' di beverage o di end fend
potrebbro dare risultati? Io ricevo bene con il mega loop della top band(160 mt fi filo a mo' di triangolo chiuso). Anche un loop magnetico potrebbe dare qualche risultato positivo in quanto di per se molto silenzioso. Come panoramica per iniziare....attendo esperienze, idee e pareri. 73
iz7evz non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 14-06-14, 15:40   #2
iz7slz
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2013
Messaggi: 75
Re: antenne per i 630 mt

Sicuramente non vi saranno sfuggiti, comunque segnalo ugualmente, come esempio "top" di antenne trasmittenti, i seguenti link

http://500khz.se/antenna.php

https://it-it.facebook.com/photo.php...type=1&theater

(complimenti Luigi!)

http://www.pa0a.com/500-khz/

73, Domenico
iz7slz non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 14-06-14, 20:53   #3
IK4NMF
Member
 
L'avatar di IK4NMF
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: Budrio (BO)
Messaggi: 10
Re: antenne per i 630 mt

Buonasera a tutti,

belli i link che hai postato Domenico, in particolare il lavoro di SM6BGP per creare l' isolatore di base del traliccio.
Nel frattempo che lavoro sull' amplificatore di Luciano, in questi giorni ho provato a installare un' antenna trasmittente per fare qualche test.
Ho sollevato con una delle carrucole che ho installato alla sommità del traliccio di 25 metri un filo verticale ad una distanza di circa un metro dal traliccio stesso e, dalla cima del filo partono altri due fili di una ventina di metri che si aprono a V attaccati alla sommità di casa.
A questo punto ho misurato la capacità dell' antenna collegando un capacimetro tra l' antenna e il piano di terra, risultato 630 pF. a questo punto ho calcolato l' induttanza da mettere in serie all' antenna per portarla alla risonanza in cento banda ovvero a 476 KHz ovvero circa 178 uH.
Fatta la bobina ho collegato l' analizzatore di reti vettoriale (va benissimo anche un comune VNA tipo Rigexpert o, di quelli proposti in kit da alcuni radioamatori o, un MFJ259 modificato per scendere in frequenza più in basso) per misurare l' impedenza alla risonanza, nel mio caso circa 12 OHm. A questo punto ho realizzato prima con un grosso toroide in ferrite (esploso letteralmente appena ho collegato l' amplificatore di Luciano) poi sostituito con due toroidi T200-2, un trasformatore 1/4 per portare l' impedenza intorno ai 50 OHm. Un setup di questo genere come antenna trasmittente credo che inizi a funzionare per bene. Chiaramente un supporto più basso consente un'antenna un po' meno efficiente ma, se si realizza un cappello capacitivo abbastanza esteso in modo da non perdere molto nella bobina di accordo credo che anche una parte verticale di 10-15 metri sia di tutto rispetto.
Unico neo è la larghezza di banda dell' antenna che già nel mio caso è intorno al KHz e, se la si accorcia (a meno di non ingrandire ulteriormente il cappello capacitivo) si stringe ulteriormente. Basti pensare che un'amissione in SSB non ci stà nella larghezza di banda dell' antenna e se per curiosità uno prova a parlare nel microfono si vede il ROS dell' antenna che aumenta considerevolmente rispetto all' emissione CW.
Per la ricezione, loop magnetica, miniwhip, K9AY e similari vanno benissimo.
Ovviamente se uno ha un bel po' di spazio in campagna Beverage e non se ne parla più.

73, Fausto IK4NMF
IK4NMF non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 15-06-14, 12:26   #4
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Ciao Feliciano,Fausto, Domenico e tutti gli amici di HRW.
Sono contento che c'è nuova vitalità ed interesse sulle Onde Medie, e del resto come ripetuto più volte anche in estate quando la propagazione tende a ridursi ci sono nuove stazioni che approfittando di maggior tempo libero svolgono esperimenti e test.
Dando uno sguardo alla mappa del network WSPR vedo che l'attività è sostenuta in tutta l'europa e quest'anno anche negli USA.
Per risponderti Feliciano notai tempo fa che disponi di molto spazio (io che abito in villetta a confronto sembro un un quartiere urbano), quindi escogita il modo di trovare un "appiglio" molto alto sul quale arrampicare un radiatore di grosso diametro, per esempio una rete zincata arrotolata a cilindro (esagero ma sarbbe interessante provare) sormontato da grosso cappello capacitivo tipo Antenna Marconi. Se poi disponi di un bel traliccio con carrello di 20m e trovi il modo di isolarlo elettricamente da terra sei già molto in vantaggio... All''amico Gianni della Prosistel già da tempo gli ho messo la pulce nell'orecchio e a breve forse mi opero a tal riguardo (la base è pronta).
Comunque più rame (o ferro zincato) distribuisci in aria meglio è.
Ti sconsiglio vivamente un dipolo orizzontale o a V, per questa banda sarebbe solo un filo per terra!
Se poi dal centro del dipolo cortocircuiti con un relè (calza e polo centrale) e tiri giù vari fili paralleli al coassiale e distanziati tra loro le cose cambiano in bene.
Comunque ti invito a iniziare le trasmissioni con il modo più semplice ovvero una L filare invertita con lungo tratto orizzontale (anche ripiegato) e induttanza di carico alla base o distribuita dove ti pare sul tratto verticale.
Ti esorto a leggerti i vari post sulla sezione OM di questo forum in quanto già tanto è stato scritto da me ed altri... buon lavoro!

Haaa poi SM6BGP non si risparmia mica... noi ci arrangiamo!

Ultima modifica di IZ7PDX; 15-06-14 a 12:31
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 16-06-14, 17:31   #5
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

Anche io ho messo la più semplice delle antenne che si possono costruire in 630 metri.
tratto verticale di 30 metri e poi 107 metri di filo che scende a sloper verso il dirupo del bosco.
lato massa al traliccio e poi ai fili di ferro dello steccato dei vicini, totale 200-300 metri di radiali random.

L' antenna funziona, ma è una scalda nuvole, ovvero perde molto sugli angoli bassi indispensabili per l' onda di terra.

Ci vuole la verticale, anche con perdite maggiori, secondo me.
Ergo, per quest' inverno bisogna studiare qualcosa di più funzionale.

Avevo pensato ad un dipolo verticale come quello che ho in 160

un filo di 30 metri, un' induttanza al centro o alla base, due radiali contrapposti di 30 metri l' uno con induttanza, un cappello capacitivo al vertice.
Il problema è il cappello capacitivo al vertice.

Se riesco, prima dell' autunno, a fare una decina almeno, dei mille progetti che ho in cantiere, prendo in considerazione anche questo progetto.


( faccio traffico solo cw) Cisi sente.
IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 16-06-14, 20:51   #6
IZ0IEN
Moderator
 
L'avatar di IZ0IEN
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: Frosinone JN61sp
Messaggi: 1,667
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da IK2CLB Visualizza il messaggio

Se riesco, prima dell' autunno, a fare una decina almeno, dei mille progetti che ho in cantiere, prendo in considerazione anche questo progetto.


( faccio traffico solo cw) Cisi sente.
Io non opero in MF, ma mi piace vedere in teoria cosa si può fare senza avere le antenne della ex RAI.

Chi mi da un giudizio su questa, fatta in 3 minuti su MMANA proprio ora ? Non mi sembrano male 2 ohm di RRAD in 20x20 m di spazio. L'idea è di sorreggerla con un tratto orizzontale di bayco e appesa tra traliccio e qualcos'altro

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   saw_antenna.jpg
Visite: 170
Dimensione:   65.1 KB
ID: 12709

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   plot.jpg
Visite: 219
Dimensione:   254.6 KB
ID: 12710

saw_ien.maa
__________________
Cris IZ0IEN
http://www.technecom.it
Founder of FOC - Frigo Operators Club
Member of SOC - Second Operator Class
Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.
IZ0IEN non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 16-06-14, 21:47   #7
i4ewh
Moderator
 
L'avatar di i4ewh
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 3,814
Re: antenne per i 630 mt

Potresti provare a modellare una T col tratto verticale di una decina di metri e i bracci più lunghi che puoi, sotto però ci starebbe bene una rete da pollaio bella grande, se la trovi anche una rete da elefantini...

Paolo I4EWH
__________________
http://i4ewh.altervista.org
i4ewh non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 17-06-14, 09:55   #8
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da IZ0IEN Visualizza il messaggio
Io non opero in MF, ma mi piace vedere in teoria cosa si può fare senza avere le antenne della ex RAI.

Chi mi da un giudizio su questa, fatta in 3 minuti su MMANA proprio ora ? Non mi sembrano male 2 ohm di RRAD in 20x20 m di spazio. L'idea è di sorreggerla con un tratto orizzontale di bayco e appesa tra traliccio e qualcos'altro
Cris tempo fa provai a modellare al pc un'antenna simile ove il filo dopo i 20 metri in verticale si divideva in due tratti a Dx e SX e zigzagava scendendo a circa 10 metri, una specie di T ove il tratto a zigzag era un misto tra radiatore e cappello capacitivo.
Non trovo il file ma è facile ripeterlo, certo rispetto alla tua simulazione hai bisogno di un secondo filo di appiglio teso in orizzontale a 10 metri e il tratto a zigzag deve essere più lungo ma poi in pratica la realizzai facilmente tra un albero e il traliccio... non male ma era eccessiva.
Poi la sostituii con la classica Marconi realizzata per uso portatile, vedi qualcosa di simile sul sito di PA3ABK.

Per Marco, non capisco proprio cosa hai da lamentarti con un tratto verticale di 30 metri, se scaldi le nuvole dalla zona due figurati noi quì giù... scaldiamo anche il mare .
Ok ironia a parte credo che sarebbe inutile ambire ad avere un tratto verticale di 157 metri quindi se con i 30 metri non ottieni buoni risultati stai sbagliando qualcosa , che corrente ottieni in antenna?
Poi se fai solo CW non andrai lontano, è proprio con modalità come il WSPR che capisci quanto ti rende una antenna e se sei sulla buona strada quando sperimenti qualcosa...
Perdonami ma amo essere diretto quando discuto appassionatamente di qualcosa con qualcuno.
Attendo maggiori info circa il tuo sistema Tx Rx in 630m

Ultima modifica di IZ7PDX; 17-06-14 a 11:01
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 17-06-14, 10:17   #9
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Questa è più o meno la L che ho in sede, molto semplice e rende qualcosa in più... poi ci sono i confronti sul campo.

Il tratto di 80 metri è ripiegato con un angolo orizzontale di circa 80°

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   L630.JPG‎
Visite: 1349
Dimensione:   91.0 KB
ID: 12712   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   l630_2.JPG‎
Visite: 1014
Dimensione:   162.8 KB
ID: 12713  
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 17-06-14, 10:40   #10
IZ0IEN
Moderator
 
L'avatar di IZ0IEN
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: Frosinone JN61sp
Messaggi: 1,667
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da IZ7PDX Visualizza il messaggio
Questa è più o meno la L che ho in sede, molto semplice e rende qualcosa in più... poi ci sono i confronti sul campo.

Il tratto di 80 metri è ripiegato con un angolo orizzontale di circa 80°
jX molto più gestibile bella.
__________________
Cris IZ0IEN
http://www.technecom.it
Founder of FOC - Frigo Operators Club
Member of SOC - Second Operator Class
Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.
IZ0IEN non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 17-06-14, 10:59   #11
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Ecco Cris, ho ridisegnato in tutta fretta... è più o meno questa , un buon compromesso tra larghezza ed efficienza.
Se poi si dispone di traliccio a 30 metri da terra tanto meglio, magari duplichi il tratto orizzontale creando una croce che performa ulteriormente il cappello capacitivo.

Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Con questa geometria si realizza il tutto con "solo" due punti di tiraggio a 20m e spaziati a piacere, il primo tirante in nylon è orizzontale, il secondo più lasco e panciuto viene poi tirato verso terra nella parte centrale.
Ulteriore miglioramento si ottiene allargando il radiatore verticale con fili paralleli e in corto tra loro.

Per chi è meno avvezzo alla simulazione preciso che i valori del SWR e impedenza in generale non risultano entro la norma in quanto manca l'adattamento con carico induttivo alla base, in cima al radiatore o distribuito lungo esso.
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   ZIGZAG630_1.JPG‎
Visite: 1180
Dimensione:   95.5 KB
ID: 12714   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   ZIGZAG630_2.JPG‎
Visite: 1013
Dimensione:   160.3 KB
ID: 12715  

Ultima modifica di IZ7PDX; 17-06-14 a 11:05
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 17-06-14, 12:04   #12
IK0VVE
Senior Member
 
L'avatar di IK0VVE
 
Registrato dal: Dec 2007
ubicazione: Latina
Messaggi: 589
Re: antenne per i 630 mt

L'antenna che ho usato l'altra notte in confronto ad un traliccio di 30 metri e' veramente ridicola , appena 7 metri verticali e 10 circa orizzonntali, ma per ora devo cercare di ottimizzare quello che ho.

Inviato dal mio XT311 con Tapatalk 2
__________________
73 de IK0VVE Max
www.ik0vve.net
IK0VVE non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 17-06-14, 22:20   #13
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da Iz7pdx
Per Marco, non capisco proprio cosa hai da lamentarti con un tratto verticale di 30 metri, se scaldi le nuvole dalla zona due figurati noi quì giù... scaldiamo anche il mare
Io non mi lamento assolutamente, espongo il mio parere e, in quanto tale,opinabile quanto si vuole.
Bisogna fare delle considerazioni che vanno dalla terra sottostante, fatta di buon marmo stagionato ad appena un paio di metri sotto la superficie della terra, fatta di pulviscolo di marmo misto a pietre calcaree, sempre ben stagionato, si dice si formò 190 milioni di anni fa , nel mesozoico più o meno, quando qui c'era un bel mare lagunare ricco di sale, ahimè non c'è più..

Comunque il tratto verticale che corre su, distanziato di due metri dal traliccio, poi scende a sloper ancorandosi un centinaio di metri più avanti ma almeno 20 metri sotto il livello della base del traliccio, metà del tratto a sloper ( non orizzontale ) è immerso in un folto bosco che se d' inverno si spoglia d'estate si veste e diventa impenetrabile.
( faccio presente che in 630 metri, 30 metri sono poco più di 1/16 d' onda, come se una inverted L per gli 80 metri avesse il tratto verticale di ben 5 metri...)

Ecco, a ragion veduta dico che era l'antenna più semplice che potevo fare per provare i 630 metri prima che l' inverno finisse.
Dopo prove fatte mi son convinto che probabilmente uno stilo verticale con induttanze e cappello è di gran lunga migliore dell' antenna attuale, poi magari verrò smentito da me stesso, come quasi sempre accade...

Per quanto riguarda i test, io uso, in primis stazioni che trasmettono in cw, poi i perseus sparsi per l' europa e in terza istanza i reverse beacon ( ce ne sono almeno tre di skimmer che hanno anche i 630 metri).
I sistemi digitali li userò in futuro, quando capirò meglio i 630, per ora mi affido ai miei occhi e alle mie orecchie, come spesso faccio quando uso la radio.
Ho 40 w di un transverter pilotato con un ft950 e ricevo con un perseus, al quale ho collegato diverse antenne in rx, le beverages che uso per i 160 metri.
Anche con questi modesti mezzi si riesce comunque a capire se un' antenna , un amplificatore, o semplicemente un giorno è meglio dell' altro.

73 de Marco

Ultima modifica di IK2CLB; 17-06-14 a 23:20
IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 17-06-14, 23:32   #14
IZ0IEN
Moderator
 
L'avatar di IZ0IEN
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: Frosinone JN61sp
Messaggi: 1,667
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da IK2CLB Visualizza il messaggio
Anche con questi modesti mezzi si riesce comunque a capire se un' antenna , un amplificatore, o semplicemente un giorno è meglio dell' altro.

73 de Marco
Vado a dormire contento
__________________
Cris IZ0IEN
http://www.technecom.it
Founder of FOC - Frigo Operators Club
Member of SOC - Second Operator Class
Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.
IZ0IEN non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-14, 10:22   #15
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da IEN
Vado a dormire contento
Spero si sia capito che per modesti mezzi si intende il vecchio, obsoleto e quanto mai anacronistico Ci vudoppio unito ai miei vetusti orecchi e non più perfetti occhi ( che per vedere un segnale sugli sdr mi tocca di mettere le lenti giuste)

Ultima modifica di IK2CLB; 18-06-14 a 10:26
IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-14, 10:59   #16
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Ok Marco , certo siamo qui per discuterne nessun problema.
Posso suggerirti la mia opinione di distanziare maggiormente il tratto verticale dal traliccio, sarebbe fantastico se trovi un secondo punto di ancoraggio anche a 20 metri dal suolo e lontano il più possibile dal traliccio, un albero alto ma non conosco la morfologia della tua zona (mi sembra di montagna).

Comunque cercherei (chiedendo assistenza al produttore del tuo traliccio) di isolare lo stesso elettricamente dal suolo (magari studiando una precauzione per la fulminazione) , così facendo avresti un radiatore molto performante e sormontato da un ottimo cappello capacitivo naturale (la tua direttiva per le hf).

Se puoi posta delle foto del tuo traliccio (che invidio molto).

O.T. Ma certo che conosco la tua zona... pensa te, amici di Gavardo sono stati ospiti nei miei trulli durante la scorsa settimana... Adoro la zona di Salò, era la mia destinazione preferenziale durante l'estate quando vivevo a Milano. :-)

Ultima modifica di IZ7PDX; 18-06-14 a 11:05
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-14, 11:12   #17
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

mmmm la vedo un tantino complicata la questione dell'isolamento ...

Click the image to open in full size.
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-14, 12:03   #18
iz7slz
Senior Member
 
Registrato dal: Jun 2013
Messaggi: 75
Re: antenne per i 630 mt

Ciao a tutti,

voglio condividere con gli appassionati delle MF, alcune informazioni su un tipo di antenna usata dalle piccole emittenti broadcast negli Stati Uniti.
Si tratta di una antenna dalle dimensioni "low-profile" che è in grado di fornire prestazioni uguali alle antenne monopolo alte almeno 4 volte di più. Questo va a vantaggio dell'impatto visivo e delle spese di realizzazione.
Si tratta dell'antenna KINSTAR prodotta dall'azienda americana Star-H ed è ovviamente brevettata ma, secondo me, può essere ricalcolata per i 630m e realizzata da un OM che non ha alcuno scopo di lucro.
Il documento che vi indico contiene davvero tanti spunti teorici e realizzativi anche per chi vuole realizzare la singola L-rovesciata.
E' interessante il tipo di cavo usato per realizzare i monopoli e come sono stati impiegati i pali telefonici in legno. Geniale il sistema di misura della corrente lungo il tratto verticale del singolo monopolo.

Il link del documento è il seguente:

http://www.star-h.com/docs/STAR-H%20...ion%202003.pdf

mentre quello del sito di star-H è:

http://www.star-h.com/index.php/r-d-projects/broadcast

Buona lettura e attendo i vostri commenti.

73, Domenico
iz7slz non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-14, 12:21   #19
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

In effetti isolare quel' affare risulta essere un po' complicato

In realtà la mia prima idea fu un half sloper, ma so per certo che il traliccio è troppo piccolo e la tribanda delle HF minuscola per fare un' effetto capacitivo tale da avvicinare la struttura alla frequenza dei 630 metri come quarto d' onda necessario per far funzionare l' half sloper in maniera ottimale, frenato da questo e dal fatto che cercare di far funzionare tutto mi avrebbe fatto diventare i capelli più grigi di quelli che ho, ho optato per questa semplice versione di inverted L molto farlocca.
Il sistema half sloper avrebbe avuto più successo per via del basso angolo di takeoff, certo, un filo lungo 137 metri da far rimanere bello teso non è roba da poco, ma il sistema ( già adottato da i2bbj, seppur non ancora ottimizzato come lui sa fare) pare che valga gli sforzi fatti e da fare.

Non ho appigli verticali oltre al traliccio,la zona è una zona depressa, depressa perché ci sono depressioni irregolari del terreno, e fra l'altro il terreno non è di proprietà e i fili ci sono ma meglio tenerli sobri e non troppo visibili, le beverages ogni tanto le tagliano, inavvertitamente, i boscaioli, i cacciatori e i raccoglitori di funghi, Insomma oltre a progettare ed ideare un' antenna in se stessa, bisogna valutare i pro e i contro dell' installazione, comprese le varie cause esterne che complicano la corretta posa, quindi si vive, come la maggior parte degli OM, di compromessi.
Che nel mio caso non sono Nulla rapportati a chi ha le antenne in città.

IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 18-06-14, 12:30   #20
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Ecco Domenico, questa è l'ennesima conferma di tutti i nostri riscontri !
Un radiatore verticale realizzato da più fili paralleli e un cappello capacitivo è la soluzione ideale su OM e OL...
Bravo Domenico, vai a trovarti sempre nel posto giusto quando cerchi in giro sul web oppure è per deformazione professionale?

Simpatica la coincidenza, come suggerito un radiatore verticale realizzato a gabbia... avevo proposto a qualcuno di usare della rete metallica come monopolo verticale, con quattro rotoli di rete puoi fare una ottima antenna o un grande pollaio!

Bello il sistema con sonda di corrente proporzionale , tale e quale al mio "congegno" di monitoraggio, sintonia e log realizzato con Arduino

O.T Qui ancora imperversa il temporale quindi ho ancora la stazione OM-OL spenta... non posso più attendere!

Ultima modifica di IZ7PDX; 18-06-14 a 12:33
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 22-06-14, 18:34   #21
iz7evz
Member
 
Registrato dal: Feb 2008
Messaggi: 39
Re: antenne per i 630 mt

Dopo tante belle idee e informazioni, frutto dei tanti colleghi con prezioso know, vorrei sottoporVi quella che parte dall'esperienza della mia antenna
per i 160 mt e che, anche se bassa, mi ha permesso, da queste latitudini, di
fare il dxcc base in top band. Sarei tentato di replicare il setup per i 160 mt. ma in 630mt mediante un loop f/size alimentadolo per polarizzazione verticale che, nella fattispecie, dovrebbe risentire di meno dell'altezza.
Vi pare performante????? Di spazio ne ho a iosa ma per la ventosità della zona non voglio andare oltre i 15/18 mt. 73
iz7evz non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 22-06-14, 22:46   #22
i4ewh
Moderator
 
L'avatar di i4ewh
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 3,814
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da iz7evz Visualizza il messaggio
mediante un loop f/size
Dal punto di vista meccanico è un incubo, poi se ci vuoi trasmettere dentro il condensatore deve sopportare una tensione altissima. Io suggerirei una verticale con cappello capacitivo e un buon sistema di radiali, ma vedi tu cosa riesci a installare con più facilità.

Paolo I4EWH
__________________
http://i4ewh.altervista.org
i4ewh non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 23-06-14, 08:02   #23
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Concordo con Paolo...
Provai un big loop per i 160m (polarizzazione verticale) ed era decente solo in ricezione... paragonato ad una verticale alta 20m accordata.
EVZ va bene sperimentare ma ti abbiamo tutti suggerito una buona traccia sulla quale lavorare, tra l'altro ampiamente collaudata.
Sei lontanino, diversamente con estremo piacere noi (parlo del team JN80 MF-LF) venivamo a discuterne e a lavorarci insieme con piacere.
Il tuo "appezzamento di terra" ha ovviamente notevoli potenzialità... se recuperi due vecchi tralicci enel da 35 metri e li piazzi al centro puoi fare grandi cose.
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 24-06-14, 09:53   #24
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da I4EWH
Io suggerirei una verticale con cappello capacitivo e un buon sistema di radiali
Come asserivo poco più su, anche io penso che il sistema verticale con cappello capacitivo ( ed eventuale induttanza) sia la cosa migliore che si possa fare, il problema starebbe nei radiali, abbiamo 137 metri per fare 1/4 d' onda, e fare un buon sistema di radiali la vedo molto dura, per quello suggerivo il sistema a dipolo verticale dove i due radiali sotto fungono da cappello capacitivo e messi in controfase non irradiano, o irradiano molto poco, come suggeriva Less Moxon in uno dei suoi libri, questo sistema, (progettato da Ik2bcp e me) lo uso in 160 e l' ho testato con successo anche in 80, 40 e 30 metri.
Questo è il diagramma di irradiazione del mio dipolo verticale per i 160:

Click the image to open in full size.

In 80 metri utilizzavo 3 fili di 9 metri, quindi solo 1/8 d' onda.
IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 24-06-14, 12:47   #25
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Marco si potrebbe tentare un confronto con un sistema già in uso, ma ci sono notevoli differenze tra la banda dei 160 e quella dei 630 metri, in pratica per realizzare un confronto dubito che non ci sia mutua interazione se dispongo i due sistemi entro i 60mt.
Un piccolo suggerimento per chi si incammina da poco sulla strada delle Om e Ol... molto è già stato sperimentato negli usa e in europa trovo saggio cogliere gli input di chi ha già sperimentato molti sistemi arrivando a farsi una idea precisa su quale è la migliore soluzione in tx e rx.
Più volte anche SLZ ha provato a suggerire quello che è oramai il "metodo classico" ma ci si incammina sempre su sentieri non battuti.
Diffidenza o spirito d'avventura?

Comunque per chi non simpatizza per un sistema radiante verticale (anche con pochi radiali non troppo lunghi) e cappello capacitivo come punto di partenza per i 630 metri può farsi le ossa con qualcosa del genere e leccarsi le ferite!

http://www.wireless.org.uk/loopy.htm

Ultima modifica di IZ7PDX; 24-06-14 a 12:50
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 24-06-14, 16:46   #26
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Diffidenza o spirito d'avventura?
son più propenso per lo spirito d' avventura. :-)
La realtà è che se i 160 sono impegnativi per quanto riguarda le dimensioni dell' aereo, i 630 sono decisamente enormi, quindi l'avventura dipende dallo spazio e dalle situazioni che uno può sfruttare, avendo due sostegni di 30mt a distanza uno dall' altro sarebbe facile fare qualcosa di importante, avendone uno ( che è già oro colato) già bisogna scendere a compromessi, il tizio del link ha le piante e ha fatto quel che poteva fare.
Credo siano veramente pochi quelli che possono permettersi di progettare antenne che forniscano un guadagno in positivo per questa banda, quindi bisogna tirare fuori il massimo che si può per i mezzi, e i sostegni che si hanno.
La letteratura, il web e le esperienze degli "old timer" ci vengono in aiuto, ma mettere dentro un' idea propria non guasta mai, soprattutto se poi si rivela " vincente", d'altra parte che spinge è lo spirito che caratterizza l' essere radioamatore, e non solo microfonista.
IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 24-06-14, 21:02   #27
i4ewh
Moderator
 
L'avatar di i4ewh
 
Registrato dal: Aug 2007
Messaggi: 3,814
Re: antenne per i 630 mt

Quote:
Originariamente inviata da IK2CLB Visualizza il messaggio
il sistema a dipolo verticale dove i due radiali sotto fungono da cappello capacitivo e messi in controfase non irradiano
Mi sembra una buona idea specie per chi non ha molto spazio, potresti disegnare uno schema? Credo che potrebbe interessare anche altri.

Paolo I4EWH
__________________
http://i4ewh.altervista.org
i4ewh non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 25-06-14, 16:19   #28
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

Ciao Paolo,
Si, buona idea, ho messo giù uno schema a penna per fare prima spero si capisca, vedo se riesco a includere il file eznec,
Perde 6 db, che a mio avviso non sono nemmeno molti, ma le dimensioni sono davvero "contenute"

Sarebbe bello provarla, certo che a bobina l1 è un pó grossina e i 60 metri complessivi dei due "radiali" sotto, impegnativi.
Click the image to open in full size.

Click the image to open in full size.

Sent from my iPhone using Tapatalk

Ultima modifica di IK2CLB; 25-06-14 a 20:10
IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 27-06-14, 10:07   #29
IZ7PDX
Senior Member
 
L'avatar di IZ7PDX
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Locorotondo
Messaggi: 1,120
Re: antenne per i 630 mt

Ci sono quasi 10 dB di differenza e un tratto verticale più lungo di 10 metri rispetto l'ultima Marconi da me simulata, poi hai comunque necessità di ulteriori due supporti laterali distanziati 20 mt.
In oltre un cappello capacitivo filare così piccolo deve essere perfettamente parallelo al suolo, diversamente se ne vanifica la sua efficienza.
Resta comunque il problema che il lungo tratto verticale è troppo vicino al tuo traliccio, dovresti distanziarlo di più....
Ti consiglio vivamente di procurarti un palo di fibra di vetro alto 15-20 mt per derivarne un supporto per il tiraggio laterale del cappello capacitivo sempre se non disponi di alberi alti.
Non capisco che difficoltà ci sia a stendere una ventina di radiali lunghi e qualche rete per pollai messa a terra dato che da progetto devi comunque stendere 60 metri di radiali?
Comunque Marco è un buon progetto, appena lo metti in pratica sono curioso di leggere i tuoi commenti e riscontri, ti conviene all'uopo comprendere il metodo scientifico alla base del network WSPR, solo così potrai effettuare dei riscontri precisi, il CW non va bene in quanto non troverai stazioni che trasmettono un segnale costante e sempre presente in aria.
Anche il QRSS3/6 va bene allo scopo ma con limiti notevoli.
Ti allego immagine del grabber di DK7FC (ottima stazione ricevente europea come PA3ABK/2) in decodifica del mio segnale QRSS.

Click the image to open in full size.
QRSS3

Click the image to open in full size.
QRSS6

Click the image to open in full size.
DFCW

Driver ULTIMATE3, PA 130w rms classe D, antenna full L inversa on JN80PS
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   QRSS6 on DK7FC grabber_1 07-05-2014.jpg‎
Visite: 830
Dimensione:   113.2 KB
ID: 12730   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   QRSS6 on DK7FC grabber_1 06-05-2014.jpg‎
Visite: 104
Dimensione:   111.9 KB
ID: 12731   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   QRSS-3 on DK7FC grabber_N4 04-05-2014.jpg‎
Visite: 837
Dimensione:   128.9 KB
ID: 12732   Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   QRSS-3 on DK7FC grabber_ 04-05-2014.jpg‎
Visite: 828
Dimensione:   129.7 KB
ID: 12733  
IZ7PDX non  è collegato   Rispondi quotando
Vecchio 27-06-14, 11:51   #30
IK2CLB
Senior Member
 
L'avatar di IK2CLB
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Botticino (BS)
Messaggi: 545
Re: antenne per i 630 mt

Questo è il progetto, poi per la messa in opera bisogna risolvere alcuni problemi tra i quali anche la distanza dal traliccio, come hai asserito tu, pensavo di mettere un palo per tenerla distanziata di almeno 4 metri, il cappello superiore lo farei con due canne in fibra, a sbalzo quindi, per questo ho il limite di 10 m., i due radiali del cappello sotto devono essere paralleli quanto più possibile e soprattutto perfettamente in controfase, esattamente come il cappello superiore.

Stendere radiali non sarebbe difficile, facendo diventare GP il dipolo, purtroppo l' orografia del terreno e le proprietà limitrofe limitano molto la stesura di radiali anche corti.

Non so come funzionerà e se la taratura sarà semplice, per quella dei 160 ho faticato un pò, si tratta di stabilire se le perdite del ridiuzione della lunghezza fisica valgono il fatto di avere un' angolo più basso dell' altra antenna.

Quote:
ti conviene all'uopo comprendere il metodo scientifico alla base del network WSPR, solo così potrai effettuare dei riscontri precisi, il CW non va bene in quanto non troverai stazioni che trasmettono un segnale costante e sempre presente in aria.
Prendo in considerazione il tuo consiglio e userò anche questo metodo, intanto ho un feedback di ricezione di alcuni perseus europei sul mio segnale con l'antenna che ho ora e, attualmente, nessun reverse beacon mi ha mai " sentito"
dk6cb non sono mai riuscito a collegarlo, nonostante lo ricevo bene ( nord germania, con 800 w).

Io spero davvero di riuscire nell' impresa, tanto per capire se effettivamente ci sono dei benefici ad utilizzare antenne corte di questo tipo, in luogo di antenne lunghe messe male.

Certo che è una bella sfida, era già difficile in top band, non so cosa mi è venuto in mente di pensare alle OM...
IK2CLB non  è collegato   Rispondi quotando
Rispondi

Segnalibri

Strumenti della discussione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum


Tutti gli orari sono GMT +1. Attualmente sono le 12:34.


Powered by vBulletin versione 3.8.6
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana Team: vBulletin-italia.it