annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ameritron 811

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ameritron 811

    Ciao,
    oggi ho acceso il lineare nuovo che ho preso 4 mesi fa...era da un paio che non lo accendevo , anche perche' non amo molto l'uso di questo accessorio, dal momento che faccio pochissima radio e potenze otre i 50-60 w interferiscono con la mia strumentazione meteo che devo spegnere puntualmente quando trasmetto un pochino sopra la media.

    Vengo al dunque,

    il lineare e' nuovo , in garanzia acquistato a Taranto da un noto radioamatore...

    passando da standby a operate il led rosso non si accende piu' e non si sente nemmeno la commutazione del rele' .


    Sulla presa posteriore c'e' una presa esterna rele' sulla quale , con il PA commutato in operate , ho a vuoto circa 12 volt.

    Se cortocircuito la presa esterna il rele' si aziona e tenendolo forzatamente in chiusura il lineare eroga tranquillamente i suoi watts.


    ovviamente per ricevere devo poi rilasciare l'alimentazione sullo stesso.


    Non sono per niente esperto di lineari , menchemeno valvolari,...e meno male che ho preso un modellino economico , semplice e collaudato.

    secondo gli esperti ,..cosa puo' avere??


    p.s.

    ricordo benissimo che prima di essere stato spento funzionava perfettamente e che e' rimasto immobile e coperto da allora.....
    IZ5DMQ

  • #2
    Re: Ameritron 811

    Ma c' il cavetto di commutazione in TX tra radio e lineare?

    Commenta


    • #3
      Re: Ameritron 811

      Ho risolto il problema,.....uno su mille e' la probabilita' e a me e' capitato!!!
      era appunto interrotto il cavetto di comando del rele' fra radio e PA,.....


      e te pareva!!!!!!
      IZ5DMQ

      Commenta


      • #4
        Re: Ameritron 811

        Cavetto di collegamento tra radio e lineare.Sicuro !!
        A vitta l na tempesta, piggialo in to c l un lampo

        Commenta


        • #5
          Re: Ameritron 811

          Hai il mio stesso PA e per quanto riguarda silenziosit e qualit ritengo sia un ottima scelta. A confronto il mio pc di stazione sembra un elicottero! Io lo utilizzo con il cavetto di controllo ALC collegato al Tx e mi garantisce il non superamento della soglia di distorsione. Nonostante parecchi OM lamentano l'impossibilit di raggiungere le potenze dichiarate da questo quadrivalvola posso testimoniare che i 700W sono un traguardo facilissimo. In oltre aggiungo che anche in bande alte con una accurata taratura del piccolo solenoide in ingresso il rapporto di onde stazionarie resta ottimale per tutta la banda, e con la mia 4 elementi full in 20 metri accordo in cento USB una sola volta e lo uso come un PA a stato solido, meglio di cos? Presta particolare attenzione comunque al cavetto di pilotaggio del rel, un piccolo corto e bruci il transistor interno della radio!
          http://www.iz7pdx.it
          http://www.facebook.com/pages/Iz7pdx...64912436856097
          http://www.hrdlog.net/ViewLogbook.aspx?user=IZ7PDX
          http://www.youtube.com/user/IZ7PDX

          73 de Luigi
          IQ7GC - IJ7A - ID8/IQ8CS Team - JN80 MF-LF-VLF Club.

          Commenta


          • #6
            Re: Ameritron 811

            Caro Luigi,approfitto del thread.
            Anche io ho questo PA, va veramente bene senza spendere una fortuna.
            Dammi qualche dritta per tarare al meglio il circuito di ingresso.
            Sulle bande basse zero problemi, appena un leggero disadattamento sulla parte CW della banda 40 metri (max swr sul rtx 1:1.6) un po' piu difficile trovare l'accordo giusto in 17 e 10 metri .
            Posso utilizzare qualche strumento per la taratura del circuito di ingresso?
            A vitta l na tempesta, piggialo in to c l un lampo

            Commenta


            • #7
              Re: Ameritron 811

              ragazzi se avete un minuto ancora da dedicarmi, mi dite come fare un accordo veloce senza star li a smanopolare troppo?
              IZ5DMQ

              Commenta


              • #8
                Re: Ameritron 811

                Ciao,
                basta semplicemente segnarsi le regolazioni del "plate" e del "load" per ogni banda, con le tue antenne...

                Le 811A sono delle valvole che sopportano QUASI tutto, molti anni fa, da un OM fiorentino, le vidi funzionare con dei buchi nelle placche, dovuti a troppa dissipazione!

                Casomai cerca di fare l'accordo in 30 secondi, poi stacca, e se devi riprovare, aspetta almeno 60 secondi tra un accordo e l'altro.

                73, Piero.

                Commenta


                • #9
                  Re: Ameritron 811

                  Ciao Fabrizio, io ho eseguito la procedura di accordo al centro della banda USB spiegata sul manuale (la solita) ho successivamente tarato con l'apposito cacciavite il piccolo solenoide nella parte posteriore del PA per ottimizzare il ROS (operazione da eseguirsi per ogni banda).
                  Fatto cio' non devo in linea di massima intervenire nuovamente quando mi sposto agli estremi banda se non per guadagnare pochi wats...
                  Cerco sempre di pilotare il PA con max 40-45 W e con il cavetto ALC sempre connesso (se lo sconnetti ottieni maggiore potenza ma credo anche pi distorsione), la plate current si aggira in questa situazione su valori di 600-700 mA ma solo nei picchi massimi (con il solito fischio).
                  Ultimamente sto trasmettendo prevalentemente in 20m ma anche in 10m non ho avuto problemi e il ROS max 1:1.2 su tutta la banda ma da prove fatte con diverse antenne questo dipende esclusivamente dall'antenna che usi, per esempio con le multibanda caricate la situazione decisamente peggiore.
                  Con la tua OBW 10-5 non dovresti avere problemi di risonanza !
                  http://www.iz7pdx.it
                  http://www.facebook.com/pages/Iz7pdx...64912436856097
                  http://www.hrdlog.net/ViewLogbook.aspx?user=IZ7PDX
                  http://www.youtube.com/user/IZ7PDX

                  73 de Luigi
                  IQ7GC - IJ7A - ID8/IQ8CS Team - JN80 MF-LF-VLF Club.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Ameritron 811

                    P.s Se si dispone di antenna correttamente risonante la procedura d'accordo dura decisamente meno di 30 secondi.
                    http://www.iz7pdx.it
                    http://www.facebook.com/pages/Iz7pdx...64912436856097
                    http://www.hrdlog.net/ViewLogbook.aspx?user=IZ7PDX
                    http://www.youtube.com/user/IZ7PDX

                    73 de Luigi
                    IQ7GC - IJ7A - ID8/IQ8CS Team - JN80 MF-LF-VLF Club.

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Ameritron 811

                      Si Luigi , avevo fatto ( e faccio ) cosi'.In realta' a centro banda va alla grande, e che io spesso sono all'estremita' bassa (CW per intenderci)
                      L'unica banda un po' piu' noiosa e per i 17 metri.
                      In uscita sull'antenna va bene . In entrata come ho scritto prima, sul RTX si va da 1: 1.5 a 1:1.7 anche regolando ilo solenoide d'accordo.
                      In 10 adesso e' perfetta. Non vado oltre i 600 mA di Placca e i 50 60 mA di griglia.
                      50 - 60 watt in entrata (con l' ALC) e 500 watt in uscita (di piu' non si puo' dire che non e' legale ma li fa )
                      A vitta l na tempesta, piggialo in to c l un lampo

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Ameritron 811

                        Certo capisco la finezza del CW e l'estremo basso ma non saprei cosa dirti per il ROS in entrata, se ricordo bene anche io provando non ricordo quale antenna ho avuto 1:1.6 e non andava sotto, poi ho risolto al momento con un accordatore dopo il TX (che mi seleziona anche le antenne) ma era una antenna di prova...

                        Ora non sono un gur dell'elettronica e non ti posso rassicurare ma credo che con 40w (non oltre) anche se in ingresso hai 1:1.6 tutto sommato ci lavori ugualmente senza danni al TX!?
                        Qualcuno smentisca o confermi, grazie.

                        P.S.
                        Ho notato che il range "aggiustabile" dal piccolo solenoide piuttosto stretto!
                        http://www.iz7pdx.it
                        http://www.facebook.com/pages/Iz7pdx...64912436856097
                        http://www.hrdlog.net/ViewLogbook.aspx?user=IZ7PDX
                        http://www.youtube.com/user/IZ7PDX

                        73 de Luigi
                        IQ7GC - IJ7A - ID8/IQ8CS Team - JN80 MF-LF-VLF Club.

                        Commenta


                        • #13
                          Salve.
                          Da qualche giorno il mio ameritron al 811h quando arrivo a circa 30 watt di pilotaggio la corrente di griglia balza a 200mA,con una erogazione di circa 300w.Ovviamente qualcosa non quadra. La cosa uguale in tutte le bande.Praticamente oltre i 30 watt di pilotaggio non posso andare.Ho controllato "quasi" tutto,ma non essendo esperto non riesco a saltarci fuori.Dal controllo ho riscontrato che 2 dei 4 tubi 811 sono molti anneriti,ma comunque si accendono.

                          Commenta


                          • #14
                            La corrente di griglia molto delicata, basta poco a distruggere le valvole. Di solito aumenta in maniera pericolosa quando l'accordo in uscita non funziona bene, quindi conviene controllare tutta la parte fra la valvola e l'uscita (dando per scontato che tu sia sicuro dell'antenna o abbia provato con un carico fittizio). Bisogna vedere il condensatore (di solito a barilotto o a disco di ceramica) fra la valvola e il P-greco, poi i contatti fra il variabile di placca, la bobina, il commutatore delle bande e il variabile di uscita. Infine il rel di antenna, non escluso il connettore che potrebbe aver scaricato.
                            Vedi anche se l'anodica regolare intanto che ci sei. Per i tubi anneriti non ti so dire, dipende da parecchie cose, se riesci a sostituirli fai qualche prova.
                            Buona fortuna.

                            Paolo I4EWH
                            http://i4ewh.altervista.org

                            Commenta


                            • #15
                              Grazie dei consigli,spero di cavarmela.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X