annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Forums e Social

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Forums e Social

    L'argomento di questa discussione esula da quelli specifici di interesse di questo forum radioamatoriale, è di carattere generale e riguarda i rapporti tra i forums e i social networks. Sono rapporti evidentemente difficili, a chiaro vantaggio dei secondi.
    Da quando è stato creato facebook , in particolare, con gli anni si è assistito ad una progressiva riduzione di traffico e frequentazione sui forums. La situazione attuale è quella che chiunque può constatare: moltissime persone hanno il proprio account su facebook e lo frequentano assiduammente ogni giorno. Esistono varie apps , sia per dispositivi android sia per quelli iOS, che elaborano statistiche d'uso delle app installate sul proprio smartphone. Praticamente sempre, l'app facebook schizza in alto su tutte le altre. E' incredibile come non ci si accorga di quanto tempo passiamo ogni giorno su facebook. In molti casi si è ormai sviluppata una vera e propria dipendenza da facebook, nel senso che non ci accorgiamo di quanto tempo vi passiamo e non riusciamo a farne a meno.
    Tutto ciò si ripercuote, inevitabilmente, sulla partecipazione ai forums. Persone che una volta scrivevano interessanti discussioni sui forums, oggi "bivaccano" su facebook, limitandosi a scrivere "stati" su cosa si è mangiato a pranzo o a fare gli auguri di compleanno comandati, quando facebook ci ricorda che oggi è il compleanno del nostro amico tal dei tali, magari mai incontrato di persona e di cui non condividiamo nulla..
    Si assiste , in pratica, ad un drammatico livellamento verso il basso, ad una banalizzazione della socialità. E la cosa ancora più curiosa di tutto questo è che in cambio di questa socialità virtuale , veniamo profilati fino al midollo , risultando poi oggetto di pubblicità di ogni tipo commisurata e tarata ai nostri interessi. Vi è mai capitato di visitare un sito web di astronomia, per fare un esempio, e poi, entrati in facebook, vedere scorrere post pubblicitari di telescopi o altri oggetti astronomici ? Effetto dei cookies. Naturalmente questa pubblicità viene lautamente fatta pagare alle rispettive aziende , così, mentre noi rimbambiamo stando dietro a "stati" di "amici" improbabili o scontati, Mr. Zuck continua a fare soldi a palate, diventando uno degli uomini più ricchi del pianeta !
    Il nostro forum purtroppo, non fa eccezione e risente, come gli altri, di questo andazzo. Anche da noi si è assistito, con gli anni, alla "fuga" sui social di persone una volta sorgenti di discussioni e argomenti interessanti per noi radioamatori e oggi inariditesi e perse nella banalità dei social.
    Molti altri, pur continuando a frequentare il forum, lo fanno da passivi spettatori, non aprendo più nuove discussioni né rispondendo a quelle aperte da altri.
    Qualcuno potrebbe far notare che anche il nostro forum ha la sua brava pagina facebook e un proprio account su Twitter. E' vero, ma lo scopo è quello di cercare di far tornare a partecipare chi oggi sta dietro solo ai social o cercare di trovare nuove persone interessate ai nostri argomenti, utilizzando, almeno così, a nostro vantaggio i social networks più diffusi.
    Oggi mi andava di dire quello che ho scritto. Leggerò con interesse i vostri pensieri sull'argomento. Sempre che non ve ne stiate sempre e solo su facebook....
    Ultima modifica di IK7JWY; 28-04-21, 12:32.
    73 de IK7JWY Art
    https://www.qrz.com/db/IK7JWY
    http://www.infinitoteatrodelcosmo.it...rturo-lorenzo/

  • #2
    Si Art.. condivido in gran parte le tue impressioni sui social.
    Quasi tutti ci siamo cascati, sono pochissimi quelli senza un account social, anche se ci sono.



    Inevitabilmente i social portano via tempo ad altre cose, nel nostro specifico sicuramente ai forum, molti famosi forum, che hanno tenuto banco per quasi 20 anni, negli ultimi 5-6 anni hanno visto diminuire moltissimo le frequentazioni o sono spariti del tutto.

    I social esistono da ben prima, ma il vero salto è stato l’uso dei social sui telefoni, che li rende irresistibili, sempre in mano.. quando si guida, si lavora, si passeggia fuori, si sta al cesso o sul divano, passando velocemente da un video di un dx postato da un amico OM, al post con le foto dei nostri figli o nipoti postato da un parente, da un meme con Sgarbi alle ultime notizie sul covid, da una foto della ganza in mutande (amante…) ad un necrologio per un conoscente scomparso… una macedonia senza precedenti, che però ci fa sentire in debito di tempo tutte le volte che ci dedichiamo esclusivamente ad un interesse, ad una cosa sola per volta !

    Se possiamo fare un paragone con la nostra attività radio, un OM nei primi anni 80, quando decideva di dedicare 1 ora alla radio, andava in stazione e cosa accendeva ? La radio… le HF, magari un 2m FM per sentirsi con qualche vicino collega, che magari in quel momento nemmeno c’era, quindi girava il vfo, ascoltava, chiamava.

    Adesso, entri in stazione, accendi il pc, mentre carichi guardi se sul telefono ci sono notifiche su app di messaggistica o social che riguardano la radio, ma nel frattempo magari leggi il msg che ti ha mandato la moglie, un collega… etc. il pc è pronto, apri il browser, il programma di log, si connette al cluster, guardi gli spot, guardi RBN, guardi le dxnews.. vedi che c’è un video di una recente spedizione, gli dai un’occhiata, poi sul nostro forum trovi una discussione interessante, ne leggi un po'… è passata mezzora e la radio è ancora spenta.

    Non so se mi spiego.
    Quindi che possiamo fare ? Nulla è così, sono mode, sono cambiamenti più o meno duraturi, confido abbastanza nel buon senso delle persone nonostante tutto, e credo che un prodotto, un posto, un hobby di qualità resti tale e nel tempo credo che molti riacquisteranno il controllo del proprio tempo libero e delle priorità giuste.
    Nel frattempo noi continuiamo ad usare i vecchi, come i nuovi mezzi di comunicazione.

    DX ! What else !?

    Commenta


    • #3
      Nulla da aggiungere, ma solo a confermare il trend . La radio però la accendo , per tutto il tempo in cui mi ci posso dedicare esclusivamente , o nei ritagli di tempo da dedicare ai miei minitest o piccole attività. L'alto livello di noise sta mettendo a dura prova la mia caparbietà e soprattutto le mie orecchie, ma non ci penso proprio a mollare.
      Helga, in3fhe

      Commenta


      • #4
        Dire che calza a "pennellissimo"

        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   179117589_5957836670954744_7616272895236641786_n.jpg 
Visite: 64 
Dimensione: 96.3 KB 
ID: 111589
        DX ! What else !?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da IZ5CML Visualizza il messaggio
          Si Art.. condivido in gran parte le tue impressioni sui social.
          Quasi tutti ci siamo cascati, sono pochissimi quelli senza un account social, anche se ci sono.


          Eccomi!!! giusto Wathsapp (ormai divenuto più uno strumento di lavoro....)
          73's de Luk

          N.B: Le opinioni da me espresse in questo forum, nel bene e nel male, non riflettono in nessun modo il mio pensiero, sono stato condizionato col Pentothal.
          Non sono e non sono mai stato mentalmente lucido.

          Commenta


          • #6
            Stante che le "chat" con relativi "gruppi" esistevano da decenni prima, proprio whatsapp - che tanti utilizzano PER MODA senza nemmeno leggere il nome del prodotto - rappresenta oggettivamente esempio della "degenerazione social" qui ipotizzata. Una cosa a mio avviso leggere su un forum un documento, differente cosa vedere una lezione su FB: in didattica esistono entrambe le fasi. Poi sui contenuti, discorso a parte.
            Marco, i4mfa w4mfa
            https://www.qrz.com/db/I4MFA/

            Commenta


            • #7
              Buongiorno a tutti,
              La mia personale opinione riguardo i social network (con la sola esclusione di quelli specifici con una forte impronta tematica) non è solo negativa ma potrebbero essere un pericolo per il genere umano stesso, inteso come un grande unico essere senziente, agglomerato di individui che di fatto hanno una morale formata dalla cultura, dal sapere, dall'intelligenza, dall'uguaglianza, dalla civiltà.

              Purtroppo per noi nella maggior parte dei casi si assiste non solo al cambiamento della morale ma anche del senso morale stesso, da qui è come se fossimo tornati all'uso della clava senza essere passati da una guerra termonucleare globale.........

              Un caro saluto.
              Un caro saluto
              '73 de IZ2HFG Franco
              SWL I2-1794; ex IK2FRZ
              Habere non haberi!
              So di non sapere!
              QRZ:
              http://www.qrz.com/db/iz2hfg
              WebSite:
              http://iz2hfg.jimdo.com
              QSL:
              http://www.eqsl.cc
              e-mail:
              iz2hfg(AT)gmail.com
              ((((73))))

              Commenta


              • #8
                Bene credo si possa essere d'accordo su quanto scritto un po' da tutti. Credo (senza entrare troppo nel profondo) che i social network ci hanno dato qualcosa ma ci hanno tolto molto E tra quello che ci hanno dato, non tutto è positivo. Una cosa molto evidente è sicuramente la pigrizia mentale. Facciamo fatica a leggere più di tre righe, immaginiamoci a scriverle...Se poi non ci sono immagini(foto, disegni, vignette...) la cosa non attira più di tanto. Sarà sempre peggio? Temo che la tendenza sia questa. Per quanto mi riguarda cerco di andare avanti con le vecchie abitudini , anche in radio. Sebbene sia un periodo senza dxpedition e numero di macchie solari altalenanti
                73 Brix

                Commenta


                • #9
                  Fateci caso: non si sentono quasi più in giro le barzellette. Io non ne sento raccontare da un pezzo, ma in compenso circolano vignette o brevi filmati umoristici su whatsapp. Forse è anche per gli scarsi contatti personali che abbiamo in questo periodo, ma mi pare che in qualche modo c'entrino i social. In compenso ho l'impressione che siano aumentate a dismisura le bufale.

                  Paolo I4EWH
                  http://i4ewh.altervista.org

                  Commenta

                  Sto operando...
                  X