annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

    .. guadagniamoli in stazione Ho fatto un paio di foto a qualche piccolo accorgimento adoperato in stazione per avere il minimo QRN generato dalle diavolerie che sono presenti in qualsiasi stazione radioamatoriale. Parlo di PC, alimentatori switching, e cosi via. Non sono un patito dei modi digitali, ma odio vedere il waterfall riempito di s****izia, per cui anche se non sembrerà dal disordine delle foto, i cavi sono stati passati con un preciso ordine. Le linee USB e video possono essere tranquillamente fascettate insieme, l'audio tra interfaccia radio<-->PC passa ortogonale a tutti gli altri cablaggi, abbondandemente carrozzata di toroidi ad inizio e fine linea, e tenuta lontano per quanto possibile dalle linee 220V. Tutti gli alimentatori switching (router wireless, perseus) sono stati sostituiti con dei classici alimentatori lineari per avere delle vere tensioni continue. La linea ethernet che collega il router wireless al PC è realizzata con cavo FTP messo a terra da un solo lato. Tutta casa è coperta da connettività in wireless per evitare cavi ethernet che fanno solo rumore in HF. L'alimentatore del PC aveva già un filtro di rete interno, al quale ne ho aggiunto un altro esterno.

    Qualche immagine del mio waterfall, del cablaggio, per farvi capire meglio delle parole cosa intendo per guadagnare dB in stazione. Un noise che passa da S4 a S0 vuol dire aver montato un'antenna che guadagna 24 dB. Quando si è "piccoli" come stazione, bisogna conoscere al millesimo tutti i lati migliorabili del proprio setup per ottenere un efficienza prossima al 100%. Chi ha grandi antenne e grandi potenze può permettersi qualche svista, ma io no. Del resto non ho montato il cellflex perchè ho 1 KW, ma perchè voglio che questi stramaledetti 100W arrivino intatti all'antenna, e i segnalini sull'antenna arrivino intatti fino al connettore del mio rtx, con perdite più contenute possibili e nessun noise indotto.

    Non capita tutti i giorni di guadagnare una ventina di dB quasi senza fare nulla













    Grazie per la pazienza nella lettura, vy 73 de Cris IZ0IEN - 5 to 10 beers up
    Cris IZ0IEN
    http://www.technecom.it
    Founder of FOC - Frigo Operators Club
    Member of SOC #990 - Second Operator Class
    Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.

  • #2
    Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

    eh no eh! Adesso ci fai vedere per filo e per segno con foto di tutti i particolari come agire adeguatamente,dove mettere le mani ,per ridurre tutti i noise che ci affliggono.Anche se io sono di quelli che si puo' permettere qualche dB di perdita , la cosa mi interessa molto (e interessa TUTTI !).
    Io ho appena risolto un problema di interferenza tra chiavetta internet e emissioni in 40 metri semplicemente allontanando cavo usb e una linea di discesa di un'antenna che in 40 nemmeno ci va,figuriamoci tutto il resto.
    Come dice quel tipo se le cose le vuoi fare falle se le sai "salle"
    avanti Cris..ti apettiamo a braccia aperte.

    ecco come appare il disastro dietro la mia stazione.



    Ultima modifica di IM0QMA; 10-04-11, 18:11.
    A vitta l’è ‘na tempesta, piggialo in to cû l’è un lampo

    Commenta


    • #3
      Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

      Bel lavoro, Chris.
      Io, più che disturbi da alimentatori switching, sono afflitto da spurie mandate in giro dal router wi-fi (da 4 soldi, lo confesso).
      Le ho provate tutte, l'unico rimedio che funziona è spegnerlo
      Qualcuno potrebbe dire "cambialo", ma in passato hi chiesto lumi in giro se esiste un router wi-fi ben schermato ma non ho raccolto alcuna utile informazione. Cioè, cambiando quello attuale rischierei di spendere soldi inutilmente.
      Preciso che il PC è connesso al router senza cavi, appunto, via wi-fi. Quindi , almeno il problema della massa del cavo ftp io non ce l'ho.
      73 de IK7JWY Art
      https://www.qrz.com/db/IK7JWY
      http://www.infinitoteatrodelcosmo.it...rturo-lorenzo/

      Commenta


      • #4
        Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

        Originariamente inviato da IK7JWY Visualizza il messaggio
        Preciso che il PC è connesso al router senza cavi, appunto, via wi-fi. Quindi , almeno il problema della massa del cavo ftp io non ce l'ho.
        Ma hai il problema del doppino telefonico che fa da antenna al chip della LAN che fa casino, e del cavo di alimentazione che fa da antenna anche lui a quanto detto...

        Se il router non è ben schermato all'interno (leggi: linksys) un paio di toroidi io li metterei...

        .. ah mi sono scordato di dire dove ho trovato tutti quei toroidi: sono dentro i case dei PC. Qualsiasi negozio di informatica ve li metterà da parte, a loro scoccia sentire quei cosi che ballano nel case e li tolgono

        IM0QMA: il mio cablaggio è provvisorio, sono in attesa di trasferirmi nella nuova sala radio appena finiti i lavori. Quello che posso dirti dalle foto è che vedo un rumoroso switching sulla multipresa in basso a sinistra che comincerei a togliere al volo poi ti faccio notare che la terra di riporto tra tutte le apparecchiature in stazione a volte fa più danno che altro, se la linea di terra collegata a PA e RTX *fino al paletto* è più lunga di un quarto d'onda della banda più alta che usi (quindi, 2.5 m per i 10 metri) rischia di trasformarsi in una corsia preferenziale per la RF in quanto risonante e crearti non pochi problemi di apparente rientro RF in stazione che rientro non è, è solo che la RF decide di usare quella linea come contrappeso elettrico invece di andare sull'antenna.

        Ora non ho terra di stazione intesa come GND elettrica, e non ho problemi. Bastano le singole terre degli apparecchi alimentati a 220V galvanicamente o fisicamente isolate dagli apparati trasmittenti. La nuova "RTX farm" avrà 2 picchetti di terra direttamente sotto il pavimento per una lunghezza di collegamento massima di 1,5 metri.

        I cavi andrebbero tenuti più corti possibile, linee elettriche ortogonali a linee audio e BT ove possibile, e in casi estremi il passacavi che usi in plastica a spirale puoi ricoprirlo con nastro adesivo in alluminio del tipo che si usa per l'isolamento termico sulle caldaie, collegando una sola estremità a massa. Dentro la spirale cosi schermata, farai passare i cavi che vuoi tenere isolati elettricamente da campi EM o viceversa che vuoi evitare che irradino campi EM.

        Cristiano IZ0IEN
        Cris IZ0IEN
        http://www.technecom.it
        Founder of FOC - Frigo Operators Club
        Member of SOC #990 - Second Operator Class
        Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.

        Commenta


        • #5
          Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

          Anch' io ho un router che emette dei simpatici fischietti in 10 e 12 metri. Non ci avevo mai badato, ma adesso che ascolto un po' più spesso in bande alte è diventata una faccenda un po' noiosa. Stavo pensando di fare un po' di spire con il doppino telefonico dentro un toroide ed eventualmente di fare la stessa cosa con il filo di alimentazione. Per il resto non saprei, i miei alimentatori sono tutti autocostruiti e piuttosto pesanti, fortunatamente ho un amico che mi ha regalato dei bei trasformatori altrimenti avrei dovuto cedere anch' io alla leggerezza degli switching...

          Paolo I4EWH
          http://i4ewh.altervista.org

          Commenta


          • #6
            Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

            Originariamente inviato da IZ0IEN Visualizza il messaggio
            Ma hai il problema del doppino telefonico che fa da antenna al chip della LAN che fa casino, e del cavo di alimentazione che fa da antenna anche lui a quanto detto...

            Se il router non è ben schermato all'interno (leggi: linksys) un paio di toroidi io li metterei...

            dunque, dovevo essere più preciso: ho un router digicom Michelangelo connesso alla linea telefonica da una parte e ad un access point wireless da 4 soldi dall'altra. I toroidi dovrei metterli sul cavo che va dal router all'access point e sul doppino che va alla presa telefonica, nonchè sui cavetti di alimentazione ?
            Se non risolvo, mi converrebbe buttare tutto e prendere un router linksys che abbia già l'access point wireless al suo interno ?
            73 de IK7JWY Art
            https://www.qrz.com/db/IK7JWY
            http://www.infinitoteatrodelcosmo.it...rturo-lorenzo/

            Commenta


            • #7
              Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

              In effetti la bonifica suggerita sarebbe da realizzare a occhi ciusi, ma dopo aver fatto la conta, mi ritrovo con sette alimentatori switching accesi ( tra PC, modem-router, gli apparati e servizi vari...) due PC allacciati al modem via cavo e uno portatile wi-fi ( in uso alla XYL ). Il monitor 19"a LED del PC ( irradia direttamente l'ira di Dio...) sempre acceso che è appoggiato direttamente sull'apparato e naturalmente l'antenna è una verticale, fortunatamente distante 15 metri dallo shack ( 5 piani più in alto quindi). L'unica accortezza è stata di unificare le masse di tutto con una treccia di rame ex calza di coax e piazzare un filtro esterno sul PC ( quando ho scoperto che il suo alimentatore era totalmente sprovvisto di filtri. Acc..questi cinesi !! ). Bene, a completare il quadretto fili e filetti da ogni parte, come si conviene... Il risultato di tutto questo ben di Dio ( sic..) è che se tolgo il cavo di antenna e metto un filo di 1 metro nella presa del RX allora il concertino è mica male, mentre con la antenna connessa, lo S'meter del RX se ne sta prossimo al 3-4 e non accenna minimamente a calare neppure se stacco tutto l'ambaradan superfluo e resto con il solo apparato acceso.... !!! In più su certe bande e in certi giorni, tende a salire fin verso il 7-8 e sospetto che molto sia dovuto a nuovi acquisti del vicinato ( abitazione in condominio...) oltre che al rumore esistente per chi abita in città. A questo punto, che fare ..?? Credo che la risposta sia scontata...HEE.
              Saluti pazienti... Silvano i4zsq
              I4ZSQ Silvano

              Commenta


              • #8
                Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                Originariamente inviato da i4zsq Visualizza il messaggio
                A questo punto, che fare ..?? Credo che la risposta sia scontata...HEE.
                Saluti pazienti... Silvano i4zsq

                veniamo giù dai montiii ......
                dai monti del Tirolooo...
                hamradio che bontàààà
                File allegati

                Commenta


                • #9
                  Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                  Originariamente inviato da IK7JWY Visualizza il messaggio
                  Se non risolvo, mi converrebbe buttare tutto e prendere un router linksys che abbia già l'access point wireless al suo interno ?
                  Sarebbe cosa buona e giusta , MA:

                  prendere un boxetto metallico, far finta di essere Paolo EWH che prepara un sandwich e inscatolarci ben bene tutto dentro, usare il bulloncino della ghiera SMA reverse dell'antenna dell'AP wifi come fissaggio alla scatola metallica preventivamente forata e far uscire solo la stessa dal box metallico (che detto tra noi beneficerà anche di un bel piano riflettente), toroidi sugli ingressi dell'alimentatore (non switching se puoi, la telsey e la linksys facevano ottimi alimentatori lineari 12 V 1,2 A) e sull'ingresso del doppino, se non funziona cosi è un caso irrecuperabile.

                  Ah, far finta di essere Paolo ok, ma senza maionese nella scatola

                  Googlando per EMC/EMI filtering ci sono un sacco di cosette interessanti. Ad esempio, ho imparato che i forellini che sono fatti su un box di uno switching schermato a mestiere non sono casuali ma rispondono a una precisa legge per la massima frequenza che si prevede di voler schermare..

                  Cristiano IZ0IEN
                  Cris IZ0IEN
                  http://www.technecom.it
                  Founder of FOC - Frigo Operators Club
                  Member of SOC #990 - Second Operator Class
                  Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.

                  Commenta


                  • #10
                    Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                    Prima di tutto.
                    Se devo eliminare qualche rumore (noise) devo sapere cosa eliminare.
                    Domanda : Come faccio a rendermi conto che effettivamente ho noise generato da qualche diavoleria ? A volte ho lo s-meter a 0 , altre volte (vedi in 30 metri ) schizza a 8 - 9. Senza un analizzatore di spettro e' possibile fare una "mappatura" dei disturbi ?. Io non noto differenze se il PC e' acceso percio' devo ritenere che non sia causa di noise ,e' vero il contrario (ora in parte risolto) che ho rientri di RF nel PC atraverso i cavi USB (e anche seriale).Imiei cavi coassiali d'anmtenna corrono paralleli tutti assieme e passano attraverso una scatola stagna che comunica poi con l'esterno.
                    Comunque descrivici brevemente qualche linea guida su dove e come mettere i toroidi (se li vendono alla Lidl il sabato corro subito ) e' qual'e' il posizionamento corretto reciproco di cavi di alimentazione e cavi generici "trasferimento dati".
                    ....mi sa che ti sei messo un bell' appalto....
                    A vitta l’è ‘na tempesta, piggialo in to cû l’è un lampo

                    Commenta


                    • #11
                      Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                      Argomento oltremodo interessante, ho letto con interesse.

                      Ricordo di aver visitato un laboratorio per le verifiche EMC e aver parlato con il titolare ed un tecnico... roba da farsi venire male!

                      Da elettrotecnico rabbrividisco però all'isolamento delle masse dei RTX dalla terra di stazione. Va contro tutti i principi di sicurezza elettrica.
                      Nella mia stazione /5 (momentaneamente dismessa) ho una piastra a cui fan capo la terra (dal dispersore) e tutte le masse di stazione collegate a "margherita". Ti assicuro che mentre le colleghi/scolleghi devi star attento alle "zizzole" per le d.d.p. tra i componenti e la statica.

                      Visto che la terra di protezione serve per i 50Hz (o per la continua) mentre le terre RF servono appunto per la radiofrequenza credo potrebbe esser un improvement collegare assieme tutte le terre ma metter una sorta di "passa basso" verso i dispersori.

                      In questo modo si salverebbero capra e cavoli.
                      little pistol station op. Leo - stazione Yaesuita
                      IW5EIJ's website


                      ARI Firenze


                      Radio what's new?
                      Radio, someone still loves you


                      de IW5EIJ / KK6TIF

                      Commenta


                      • #12
                        Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                        Originariamente inviato da iw5eij Visualizza il messaggio

                        Da elettrotecnico rabbrividisco però all'isolamento delle masse dei RTX dalla terra di stazione. Va contro tutti i principi di sicurezza elettrica.
                        Nella mia stazione /5 (momentaneamente dismessa) ho una piastra a cui fan capo la terra (dal dispersore) e tutte le masse di stazione collegate a "margherita". Ti assicuro che mentre le colleghi/scolleghi devi star attento alle "zizzole" per le d.d.p. tra i componenti e la statica.

                        Visto che la terra di protezione serve per i 50Hz (o per la continua) mentre le terre RF servono appunto per la radiofrequenza credo potrebbe esser un improvement collegare assieme tutte le terre ma metter una sorta di "passa basso" verso i dispersori.

                        In questo modo si salverebbero capra e cavoli.
                        Da elettrotecnico dovresti leggere bene cosa ho scritto forse non sono stato chiaro io... :

                        - tutte le mie apparecchiature alimentate elettricamente dalla 220V *sono* connesse a terra, anche se non con una barretta di rame dedicata come sarà nella radiofarm 2.0, ma mediante la loro spina elettrica;
                        - tutte le mie apparecchiature a 12 V *non sono* volutamente connesse a terra in quanto inutile a livello di sicurezza elettrica; la terra è assicurata solo dal lato antenna onde evitare accumuli di statica e loop di massa e/o DDP indesiderate dovute a GND diverse e distanti tra loro.
                        - se hai quelle scintille, sono io che rabbrividisco evidentemente hai qualche apparecchiatura che disperde verso massa e/o raccoglie tensioni indotte e ti provoca quelle scintille: classica massa flottante

                        In ogni caso io sono per la scuola di pensiero che mantiene le masse elettriche separate da quelle elettroniche (leggi parte RF dele varie apparecchiature).

                        BTW in caso di fulminazione diretta non c'è terra che tenga.

                        Cristiano IZ0IEN
                        Cris IZ0IEN
                        http://www.technecom.it
                        Founder of FOC - Frigo Operators Club
                        Member of SOC #990 - Second Operator Class
                        Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.

                        Commenta


                        • #13
                          Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                          Vi racconto la mia: dopo 2anni di SDR...(e quindi il waterfall è pane quotidiano)....mi sono accorto che a dare fastidio in stazione con portanti e portantine varie...sono molte, moltissime schede di rete!! sia che si usi un SDR o sia che usi un tradizionale....

                          In breve: anche quando ero completamente analogico con TS870S e FT100D mi hanno sempre afflitto a frequenze e bande ben determinate..portanti e portantine varie...che ovviamente "sentivo" ma non "vedevo".

                          Con l'arrivo della Flex, ciò che mi aveva sempre afflitto...adesso potevo anche vederlo in particolare 21.295 sigh! 24.960 arisigh! 28.500 triplosigh, i 50 non ne parliamo...praticamente ogni 5Khc...diminuivano scendendo, ma anche 18.130...14.190...ovviamente sia quando ero in analogico, e a maggior ragione in SDR le ferriti di qualsiasi forgia e permeabilità sono sempre state usate in abbondanza..anche sul cavo LAN prima di connettersi al pc...ma i disturbi sempre presenti, (anche alimentando a batteria, sia quando avevo il PS52 di linea Kenwood..e sia adesso con lo switching Proxel NFA 6045), che devo dire è filtratissimo!!! ci sono più toroidi lì dentro di quelli alle fiere...e disturbi il poveretto non ne ha mai dati.

                          Poi circa 2mesi fà la svolta...una tempesta tropicale HI!!! (io abito in un attico al 12°piano)...una sfiammata di una saetta cade sul mio terrazzo!! ovviamente tutto scollegato, tranne il cavo LAN che dal router (che ho in terrazzo da cui ricevo internet in wi-fi a 2.4Ghz dal mio bigfriend IZ7AUH Frank), scende fino a giù in stazione dentro il pc...quindi scheda di rete bruciata...compro la scheda nuova (di una marca diversa a quella preesistente), la installo, e subito mi rendo conto che oltre ai disturbi prescritti, ve ne erano altri..in particolare sui 15 e 17m...desperados..trovo la scheda uguale alla precedente e i disturbi tornano quelli di prima..ma a quel punto...la prova è stata un attimo!! scollego l'RJ45 mentre sono in sintonia, (disalimentanto in quel modo la scheda di rete, il led si spegne)...e accade il miracolo...tutto completamente liscio..dappertutto...ovviamente restava il problema della connessione...che ho risolto usando una chiavetta wi-fi TPlink che non emette nessun disturbo...e non ne riceve quando trasmetto........ovviamente ho lasciato la scheda di rete installata, per quando voglio andare più veloce, o quando devo fare managment sul router...e non uso la radio.

                          Quindi, negli anni, le varie schede di rete a seconda dei microchip usati a parte frequenze fondamentali come 21.295 - 24.960 - 28.500 disturbi che avevo con tutte...generavano anche "spreadout" altre interferenze sparse....che davvero erano fastidiossime...se avete tempo e vi và..fatela questa prova: sintonizzate dove avete da sempre qualche strana portante, e poi scollegate l'rj45.......magari siete fortunati....

                          Tra l'altro adesso sò che tutto ciò che ho in stazione è ben schermato, (lo era anche prima)...gli unici fastidi erano provocati dalle schede di rete.....

                          Spero di poter essere stato utile a qualcuno... ' 73 IW7EBA Dave

                          Commenta


                          • #14
                            Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                            Originariamente inviato da IW7EBA Visualizza il messaggio

                            Tra l'altro adesso sò che tutto ciò che ho in stazione è ben schermato, (lo era anche prima)...gli unici fastidi erano provocati dalle schede di rete.....

                            Spero di poter essere stato utile a qualcuno... ' 73 IW7EBA Dave
                            Confermo. Ma di fronte a una buona schermatura anche chi è costretto ad usare cavi ethernet ha buone possibilità di riuscire ad abbattere il disturbo.

                            Se il cavo ethernet è FTP doppia schermatura, se il PC non ha slot aperti sulle PCI che vanificano la gabbia di faraday del case, se il cavo viene messo a gnd del case del PC, se il router viene inscatolato in un box metallico, c'è una considerevole attenuazione se non una totale attenuazione del disturbo irradiato.

                            Once again, i problemi maggiori li hanno stazioni con setup minori: il più ampio lobo di cattura di antenne semplici fa si che peschino molto più noise di antenne direttive con lobi stretti e ad altezze considerevoli rispetto alla disposizione dei cavi incriminati.

                            Vale sempre la regola d'oro del cacciatore di noise: alimentatore del rtx alimentato da un gruppo di continuità o meglio da una batteria 12V, si stacca tutto in stazione e banda per banda con un antenna standard si annota il noise. Poi si ricomincia ad attaccare tutto e si comincia a capire..... come ha fatto il buon Silvano ZSQ.

                            PS casa e il laboratorio sono serviti da una "dorsale" esclusivamente wireless che mi consente di avere i router stand alone, nel senso router, alimentatore lineare e via. Dall'esterno del laboratorio all'interno dove sono stato costretto a usare un router come client (un altro ponte WDS mi avrebbe ammazzato la banda disponibile); il cavo ethernet dal router al PC è stato appunto disposto secondo gli accorgimenti sopra descritti.

                            Cristiano IZ0IEN
                            Ultima modifica di IZ0IEN; 11-04-11, 19:41.
                            Cris IZ0IEN
                            http://www.technecom.it
                            Founder of FOC - Frigo Operators Club
                            Member of SOC #990 - Second Operator Class
                            Orgoglioso cultore del CW a correzione d'errore.

                            Commenta


                            • #15
                              Re: Prima di guadagnare dB in antenna e in potenza..

                              Originariamente inviato da IZ0IEN Visualizza il messaggio
                              Da elettrotecnico dovresti leggere bene cosa ho scritto forse non sono stato chiaro io... :
                              [...]
                              In ogni caso io sono per la scuola di pensiero che mantiene le masse elettriche separate da quelle elettroniche (leggi parte RF dele varie apparecchiature).

                              BTW in caso di fulminazione diretta non c'è terra che tenga.

                              Cristiano IZ0IEN
                              Sri...
                              ho letto in fretta e magari ho fatto una f.d.m. , mi sta bene!

                              Ricorda comunque che le masse delle apparecchiature alimentate a 12V "non sono masse" se l'alimentazione può esser intesa come SELV ovvero sorgente di sicurezza.
                              Io come avrai capito, sono per l'equipotenzialità sempre e comunque.

                              Le mie scariche sono quasi sicuramente dovute ad uno switching al quale ho sostituito il cordone (con uno senza terra) molto bene il collegamento "artistico" delle masse.

                              Se rimonto la stazione vedrò di migliorare.
                              little pistol station op. Leo - stazione Yaesuita
                              IW5EIJ's website


                              ARI Firenze


                              Radio what's new?
                              Radio, someone still loves you


                              de IW5EIJ / KK6TIF

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X